Modflow: cos'è e a cosa serve

Modflow è uno dei più famosi codici di calcolo sviluppati dall'USGS per lo studio dei fenomeni di filtrazione nelle 3 dimensioni con il metodo delle differenze finite e può essere scaricato gratuitamente da Internet.

La versatilità del codice di calcolo, la possibilità di interazione con una serie di pacchetti aggiuntivi, la disponibilità di interfacce per pre-processare e post-processare i dati rendono Modflow uno strumento estremamente potente per l'idrogeologo professionista.

Con Modflow è possibile ricostruire con estrema precisione le caratteristiche idrogeologiche dell'area di studio, è possibile introdurre nel modello pozzi, trincee drenanti, barriere impermeabili, dreni, laghi, corsi d'acqua, in qualunque numero e in qualunque disposizione.

E' possibile simulare l'effetto della pioggia e dell'evapotraspirazione ed è possibile introdurre piezometri di controllo per eseguire una taratura dei modelli con i dati rilevati sul campo.

Le interfacce grafiche ModelMuse e ModelViewer, usate in questo corso per introdurre, gestire e visualizzare i dati delle simulazioni, sono state sviluppate dall'USGS e sono anch'esse gratuite.



Primo corso on-line GRATUITO su Modflow: (9 crediti APC richiesti)
Studiare i flussi di falda con Modflow
Per prenotare il corso CLICCA QUI


Questa sezione di GeoForum è dedicata a tutti i colleghi che parteciperanno al corso e a tutti gli utenti che già utilizzano Modflow.


Edited by Egidio Grasso (03/07/2012 12:04)
_________________________
Egidio Grasso
Coordinatore sito WEB
www.geologi.it
Puoi credere di farcela o credere di non farcela. In entrambi i casi i fatti ti daranno ragione. (Henry Ford)