Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
oggi è il compleanno di:
Matcer (28), Picchio (40), Picchio D. (40), Pio (46)
Chi è Online
1 utenti registrati (Carlo Caleffi), 164 Guests and 4 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters (30 Days)
mccoy 22
massimo trossero 20
AD70 8
anticlinale 6
Carlo Caleffi 6
Sponsor
GeoFoto
Di cosa si tratta?
È una tectite?
Secondo voi cos'é?
... naturale o antropico ?!?! ...
Sponsor
Sponsor
Opzioni Topic
Vota Questo Topic
#141927 - 23/01/2017 13:20 Test di cessione: limiti da applicare e metodi
geovago Offline
Junior Member

Registered: 23/01/2017
Post: 1
Ciao a tutti.
Sto cercando di capire le applicazioni dei test di cessione. Non avendo un testo di riferimento, su internet ho trovato solo informazioni frammentarie. Spero ci sia un anima pia che mi aiuti a fare chiarezza anche semplicemente con link in cui possano trovare le info.
Ho capito che esistono tre tipi di test di cessione: in acqua distillata (metodo UNI 10802), in acqua satura di CO2 e in acido acetico (che metodi di riferimento per queste ultimi due?)
Immagino che la scelta del lisciviante sia legata alla riproduzione dell’ambiente in cui il mio materiale si trova (per sapere se và bonificato) o all'ambiente in cui il mio materiale sarà destinato (riutilizzo o smaltimento).
I limiti di legge però a quale test di cessione fanno riferimento? Mi pare sempre a quello in acqua distillata (metodo UNI 10802) e se così fosse per gli altri due metodi che limiti esistono?
A seconda del destino che avrà il mio materiale dovrò fare riferimento a limiti diversi, ossia se và riutilizzato, i limiti sono quelli della tab1 all.5 parte IV D.lgs 152/2006 per il tal quale e del DM 186/2006 all.3 per l’eluato.
Se devo invece conferire il mio materiale in discarica devo fare riferimento ai limiti delle tabelle del DM 27.09.2010 anche per capire in che tipo di discarica posso conferire (inerti, pericolosi, non pericolosi). In tal caso non analizzo il tal quale?
Spero di non aver fatto troppa confusione.

Top
#141932 - 24/01/2017 09:14 Re: Test di cessione: limiti da applicare e metodi [Re: geovago]
anticlinale Offline
Member
****

Registered: 24/02/2003
Post: 851
Loc: Pianeta Terra - Via Lattea est...
per il conferimento in discarica si effettua una analisi di caratterizzazione sul rifiuto tal quale sempre secondo la norma UNI 10802 oltre al test di cessione.

per quest'ultimo il solo metodo previsto dalla legge è quello in acqua distillata.
per il riutilizzo il riferimento normativo non è la parte IV del 152/06 ma il DM 5/2/98 modificato dal DM 186/2006, che ha introdotto nel regolamento la norma UNI 10802.
Da un punto di vista procedurale/normativo non è necessario nè richiesto esaminare risultati del test di cessione per stabilire la necessità di effettuare una bonifica: se vi sono rifiuti interrati questi dovranno essere prelevati ed avviati a smaltimento o eventuale recupero comunque, mentre il terreno dovrà essere analizzato per verificare che non ci siano superamenti delle CSC.
_________________________
..

Top

Moderatore:  Massimo Della Schiava 
Pubblicità
Ultimi Post
Verifica argine in terra
by georob68
Oggi alle 14:12
Help tesi Vallelunga prov. BZ
by Vorlicek
Oggi alle 08:21
Tirocinio Retribuito Umbria
by GiulianiGabriele
Ieri alle 16:59
Tecnico di cantiere e laboratorio - Umbria
by GiulianiGabriele
Ieri alle 16:53
Cerco azienda o studio dove poter fare esperienza.
by fresco
Ieri alle 15:47
Roccia fuori posto
by negus
Ieri alle 12:10
Calcolo idrologico 2
by mattew
17/06/2018 11:40
Statistiche Forum
16398 Utenti
36 Forums
19265 Topics
143012 Posts

Max Online: 1780 @ 08/04/2009 23:01
Nuove Registrazioni
georob68, ciaoviao, GiulianiGabriele, ccc, billa
16398 Utenti Registrati
Sponsor

www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it