Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
oggi è il compleanno di:
Daiana Gallo (42), Paola F (48)
Chi è Online
0 utenti registrati (), 199 Guests and 5 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters (30 Days)
AD70 10
Matteo15 9
mp91 7
sara de salvo 6
antoniovinci 6
Sponsor
GeoFoto
... naturale o antropico ?!?! ...
Legno fossile?
.....
trattasi?
Sponsor
Sponsor
Pagina 1 di 2 1 2 >
Opzioni Topic
Vota Questo Topic
#142664 - 12/05/2017 17:38 Aiuto su tensioni verticali e cedimento
Bruno Giuseppe Offline
Junior Member

Registered: 07/06/2016
Post: 9
Ho questa situazione qui:

devo determinare il cedimento finale wc indotto da un carico in superficie di 150KPa e il tempo necessario perchè si manifesti un cedimento di 35cm.
Il mio primo dubbio riguarda il calcolo delle tensioni verticali tot e effettive
-mi trovo ov= Ynat*h1+Ysat1*h2+Ysat2*h3

-poi la pressione neutra u(stabilendo Yw=10)=Yw*zw(h2+h3)

-e poi la tensione verticale effettiva o'v=ov-u

so già che sto sbagliando perchè devo considerare l'incremento di carico,ma non capisco come.
1)lo devo sommare a ov e poi a u?
cioè ov+150 e u+150?(anche se non ha senso,da sempre lo stesso risultato)
2)lo devo tener conto per ogni strato?
[Ynat*h1)+150]+[(Ysat1*h2)+150]+[(Ysat2*h3)+150]
3)lo posso sommare direttamente a o'v?
o'v+150


Edited by Bruno Giuseppe (12/05/2017 17:43)

Top
#142667 - 13/05/2017 21:08 Re: Aiuto su tensioni verticali e cedimento [Re: Bruno Giuseppe]
supertramp Offline
Member

Registered: 07/06/2015
Post: 112
Originariamente inviato da: Bruno Giuseppe
so già che sto sbagliando perchè devo considerare l'incremento di carico,ma non capisco come.
1)lo devo sommare a ov e poi a u?
cioè ov+150 e u+150?(anche se non ha senso,da sempre lo stesso risultato)
2)lo devo tener conto per ogni strato?
[Ynat*h1)+150]+[(Ysat1*h2)+150]+[(Ysat2*h3)+150]
3)lo posso sommare direttamente a o'v?
o'v+150


Bruno,
devi affrontare tutta la parte della teoria di meccanica del terreno che riguarda la diffusione delle tensioni indotte nel sottosuolo da carichi distribuiti o concentrati;
difficile aiutarti nello specifico senza quelle basi

buon lavoro, ciao

Top
#142702 - 18/05/2017 17:49 Re: Aiuto su tensioni verticali e cedimento [Re: supertramp]
Bruno Giuseppe Offline
Junior Member

Registered: 07/06/2016
Post: 9
si lo so,applico il metodo di Boussinesq per un carico distribuito ed esteso,il procedimento è questo:

il mio dubbio riguarda cosa prendere in considerazione per determinare il cedimento finale wc(quello che mi chiede l'esercizio)legato dunque al dissipamento del carico q con le formule in basso

Top
#142704 - 18/05/2017 20:54 Re: Aiuto su tensioni verticali e cedimento [Re: Bruno Giuseppe]
G.iuseppe Offline
Junior Member

Registered: 22/02/2014
Post: 19
Se la stesa di carico si può considerare indefinitamente estesa rispetto allo spessore degli strati, allora le tensioni indotte dal carico sono pari all'intensità del carico stesso a tutte le profondità e di conseguenza non è necessario applicare la teoria di Boussinesq. In tal caso gli strati si trovano in condizioni edometriche, per cui il cedimento lo calcoli col metodo edometrico (o di Terzaghi) che trovi in tutti i libri di testo di Geotecnica. La procedura del metodo è spiegata ad esempio in questa dispensa (pag. 16): http://geotecnica.dicea.unifi.it/disp_16.pdf


Edited by G.iuseppe (18/05/2017 20:58)

Top
#142710 - 19/05/2017 17:11 Re: Aiuto su tensioni verticali e cedimento [Re: G.iuseppe]
Bruno Giuseppe Offline
Junior Member

Registered: 07/06/2016
Post: 9
quindi nel mio caso basta trovarmi le tensioni alla base dello stato di argilla tenendo conto dell'incremento di carico e deltasigma v è l'incremento di carico(deltasigmaV=q)

Top
#142716 - 20/05/2017 13:34 Re: Aiuto su tensioni verticali e cedimento [Re: Bruno Giuseppe]
G.iuseppe Offline
Junior Member

Registered: 22/02/2014
Post: 19
Se il testo dice esplicitamente che il carico è indefinitamente esteso, oppure lo intuisci perchè non è data la larghezza della stesa di carico, si, procedi in quel modo: suddividi in un certo numero di strati l'argilla; nella mezzeria di ogni strato di calcoli le tensioni verticali efficaci geostatiche e quelle indotte (tutte pari a q) e ti calcoli i DeltaH di ogni straterello.

Top
#142721 - 22/05/2017 18:06 Re: Aiuto su tensioni verticali e cedimento [Re: G.iuseppe]
supertramp Offline
Member

Registered: 07/06/2015
Post: 112
Originariamente inviato da: G.iuseppe
Se il testo dice esplicitamente che il carico è indefinitamente esteso, oppure lo intuisci perchè non è data la larghezza della stesa di carico, si, procedi in quel modo: suddividi in un certo numero di strati l'argilla; nella mezzeria di ogni strato di calcoli le tensioni verticali efficaci geostatiche e quelle indotte (tutte pari a q) e ti calcoli i DeltaH di ogni straterello.


Sì,
se la stesa di carico è indefinita, la sua applicazione simula la deposizione in superficie di uno strato di sedime; la curva delle tensioni efficaci totali è allora parallela alla tensione geostatica e traslata costantemente di un valore pari al carico di superficie (incremento di carico costante con la profondità);

se però non si conosce l’andamento della tensione di consolidazione con la profondità, la suddivisione in substrati non è praticabile perché non puoi assumere che sia costante con la profondità;

se, come penso, il carico di preconsolidazione è un valore medio per lo strato cedevole, oppure si riferisce alla mezzeria di questo, le tensioni vanno calcolate alla mezzeria dello strato argilloso e non alla sua base.

Top
#142731 - 24/05/2017 16:15 Re: Aiuto su tensioni verticali e cedimento [Re: supertramp]
Bruno Giuseppe Offline
Junior Member

Registered: 07/06/2016
Post: 9
Originariamente inviato da: supertramp
Originariamente inviato da: G.iuseppe
Se il testo dice esplicitamente che il carico è indefinitamente esteso, oppure lo intuisci perchè non è data la larghezza della stesa di carico, si, procedi in quel modo: suddividi in un certo numero di strati l'argilla; nella mezzeria di ogni strato di calcoli le tensioni verticali efficaci geostatiche e quelle indotte (tutte pari a q) e ti calcoli i DeltaH di ogni straterello.


Sì,
se la stesa di carico è indefinita, la sua applicazione simula la deposizione in superficie di uno strato di sedime; la curva delle tensioni efficaci totali è allora parallela alla tensione geostatica e traslata costantemente di un valore pari al carico di superficie (incremento di carico costante con la profondità);

se però non si conosce l’andamento della tensione di consolidazione con la profondità, la suddivisione in substrati non è praticabile perché non puoi assumere che sia costante con la profondità;

se, come penso, il carico di preconsolidazione è un valore medio per lo strato cedevole, oppure si riferisce alla mezzeria di questo, le tensioni vanno calcolate alla mezzeria dello strato argilloso e non alla sua base.

si esatto,la suddivisione in substrati non va effettuata,dunque io avevo proceduto in questo modo:


il carico di preconsolidazione non è specificato,dice solo:dal banco di argilla viene prelevato un campione sottoposto a prova edometrica,risultando sovraconsolidata con dati:...
se è come dici nel calcolo delle tensioni,h3,cioè l'altezza dello strato di argilla,che sarebbe 8m,devo considerare la mezzeria e quindi:Ynat1*h1+Ysat1*h2+Ysat2*h3/2?

Top
#142735 - 25/05/2017 08:06 Re: Aiuto su tensioni verticali e cedimento [Re: Bruno Giuseppe]
supertramp Offline
Member

Registered: 07/06/2015
Post: 112
Sì,
e d'altronde lo sottintendi tu stesso quando indichi in 4m il massimo percorso di drenaggio, immaginando una doppia filtrazione nei due versi rispetto al piano medio dello strato di argilla (che infatti è compreso tra due strati permeabili drenanti)

Top
#142763 - 29/05/2017 15:50 Re: Aiuto su tensioni verticali e cedimento [Re: supertramp]
Bruno Giuseppe Offline
Junior Member

Registered: 07/06/2016
Post: 9
quindi tra 2 strati di sabbia,giustamente si ha drenaggio da ambo i lati,se lo strato inferiore invece è bedrock il drenaggio proviene solo dall'alto e la tensione verticale va determinata alla base dello strato di argilla?E anche Hdr,per il calcolo di t,va intesa per intero?


Edited by Bruno Giuseppe (29/05/2017 16:08)

Top
Pagina 1 di 2 1 2 >

Moderatore:  mccoy 
Pubblicità
Ultimi Post
Amianto nelle pietre in spiaggia?
by MarcoR
Ieri alle 17:55
Normativa Cave e MIniere Sicilia
by Simone Donati
Ieri alle 16:08
penetrometro leggero Tecnotest
by Geol.Pompei
Ieri alle 15:41
Vendo penetrometro dinamico leggero
by Geol.Pompei
Ieri alle 15:39
cosa si intende per corridoio ripariale di un corso d'acqua?
by flynight90
27/06/2017 10:40
PERITO MINERARIO LIBERO PROFESSIONISTA OFFESI PER COLLABORAZIONI
by negus
26/06/2017 18:40
Geologo Gis Roma
by AdrLof
26/06/2017 17:05
Statistiche Forum
15976 Utenti
36 Forums
18862 Topics
141594 Posts

Max Online: 1780 @ 08/04/2009 23:01
Nuove Registrazioni
Neotech, marofiri, ct81, orefici, Arianna Bisazza
15975 Utenti Registrati
Sponsor

www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it