Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
oggi è il compleanno di:
Nessun compleanno
Chi è Online
2 utenti registrati (ricgin, Fiorenzo Mattiac), 209 Guests and 8 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters (30 Days)
anticlinale 7
beppegis 5
elpatrik 5
AD70 5
geo83 5
Sponsor
GeoFoto
Di cosa si tratta?
È una tectite?
Secondo voi cos'é?
... naturale o antropico ?!?! ...
Sponsor
Sponsor
Opzioni Topic
Vota Questo Topic
#143569 - 29/11/2017 14:34 Invarianza Idraulica Lombardia
GeofranzDesio Offline
Member

Registered: 26/07/2005
Post: 647
Loc: Desio, Monza e Brianza, Lombar...
Tramite l'Ordine dei Geologi della Lombardia:

Comunichiamo che è stato approvato, in Regione Lombardia, il Regolamento recante criteri e metodi per il rispetto del principio dell’invarianza idraulica ed idrologica ai sensi dell’articolo 58 bis della legge regionale 11 marzo 2005, n. 12 (Legge per il governo del territorio).

Il Regolamento è stato approvato con DGR n. 7372 del 20/11/2017 e pubblicato sul Burl - supplemento n. 48 del 27 novembre 2017, ed in vigore dal 28 novembre 2017.

È stato attivato un indirizzo email al quale mandare osservazioni o chiedere informazioni e chiarimenti:
invarianza.idraulica@regione.lombardia.it

Top
#143595 - 05/12/2017 18:35 Re: Invarianza Idraulica Lombardia [Re: GeofranzDesio]
massimo trossero Offline
Member
***

Registered: 04/10/2000
Post: 3893
Loc: Nichelino, Piemonte, It
Mi sembra di un peso burocratico enorme...
Alla fine questo tipo di norme comporta più lavoro amministrativo che pratico o sbaglio? Ultimamente ne ho visto uno dalle mie parti voluminoso come un vocabolario... In Germania e UK dove da anni li fanno, sono di poche pagine chiare ed intellegibili.
Attendo e spero smentite.
_________________________
"Prosunt omnia quae obstant"
http://trossero.blogspot.it/

Top
#143598 - 06/12/2017 18:18 Re: Invarianza Idraulica Lombardia [Re: massimo trossero]
pasionaria Offline
Member
***

Registered: 22/11/2010
Post: 2087
Dalle mie parti, siamo alla follia (tanto per sollevarti, Massimo :-) )..
Ho appena considerato il caso di un ampliamento (Piano Casa) con 88 mq di tetto..in area agricola. Il Piano delle Acque comunale, impone tubature di almeno 500mm di diametro, mi costringe a usare il vigneto circostante come "giardino" e, non bastando per l'invaso i 17 m di tubazione fino alla scolina, devo farla risezionare..incredibile shocked
_________________________
The road not taken
(Robert Frost)

Top
#143621 - 17/12/2017 01:07 Re: Invarianza Idraulica Lombardia [Re: GeofranzDesio]
geotux Offline
Member

Registered: 28/04/2005
Post: 389
Loc: Shrewsbury, UK
E' vero che in UK e' molto piu' snello il processo. Basta che sulla planning application indichi che hai adottato i principi basati sui SUDS, alleghi un rapporto di un consulente specializzato, e se sono d'accordo sulle raccomandazioni del consulente, il progetto viene approvato.

Vedo che la regione ha pubblicato un bel volume con tanto di allegati che vanno fino ai minimi dettagli del calcolo. Credo che in Italia il legislatore scende cosi' tanto nel dettaglio perche' non si fida del progettista. Il problema che in questo modo si perde la flessibilita'.

L'invarianza idraulica e' comunque un principio sacrosanto e se si adottava 30-40 anni fa, si sarebbero evitati tanti disastri.

A presto.

Top
#143630 - 19/12/2017 08:51 Re: Invarianza Idraulica Lombardia [Re: geotux]
GeofranzDesio Offline
Member

Registered: 26/07/2005
Post: 647
Loc: Desio, Monza e Brianza, Lombar...
Purtroppo il problema del "legislatore che non si fida" è praticamente un "loop infinito". Da una parte ci sono numerosissimi progettisti che certificherebbero qualunque cosa senza un minimo di dati e di rapporto con la realtà (basta che il cliente paghi, poi può chiedere qualunque cosa), poi ci sono i clienti (direi speculatori) che costruirebbero anche dentro il Vesuvio (come è in realtà, basta guardare le foto aeree), infine i funzionari che oramai non si fidano più (oltrechè avere una preparazione scarsissima, inadatta a fare qualunque valutazione tecnica) e quindi chiedono anche il conteggio del numero di atomi. Il risultato: chi lavora bene, impazzisce per fare una relazione decente (e si prende del cretino dal cliente, che non capisce, o non vuole capire, il problema); chi se ne frega produce relazioni "ad cazzum", con tantissima carta, tanto gli Enti non controllano (e poi ha quell'amico assessore.....).

Top

Pubblicità
Ultimi Post
SIA e VIA
by Fiorenzo Mattiac
Oggi alle 21:30
Gestione materiali di cava abbandonata
by geodario
Oggi alle 18:16
Cerco 8 canali x Sismografo DoReMi
by Alessandro.fe
Oggi alle 11:25
direzione operativa geologica in fase esecutiva
by geodario
Ieri alle 18:37
Quali strada intraprendere dopo la laurea magistrale?
by Angand
Ieri alle 13:46
LINK-BOX
by asp
21/01/2018 10:51
ASSICURAZIONE PROFESSIONALE E ISCRIZIONE ORDINE
by mayer
20/01/2018 16:08
Statistiche Forum
16226 Utenti
36 Forums
19104 Topics
142402 Posts

Max Online: 1780 @ 08/04/2009 23:01
Nuove Registrazioni
beppegis, Anton988, andrea.scaglia, Marello, coxximo
16225 Utenti Registrati
Sponsor

www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it