salve a tutti.
Riporto di seguito il mio dubbio/problema. Qualche settimana fa ho dovuto elaborare una risposta sismica locale per cui, come da procedura standard, ho scaricato gli accelerogrammi da rexel, li ho inseriti e scalati sul programma RSL III della geostru ed ho proceduto con l'elaborazione del progetto.
Una volta completata l'elaborazione e stampato il report mi sono reso conto che il grafico "confronto tra gli spettri" mostrava che per tutti gli stati limite, lo spettro normalizzato calcolato era inferiore a quello di normativa, pertanto si sarebbero dovuti considerare i parametri sismici di base.
Tuttavia per SLV i parametri numerici dello spettro normalizzato in termini di Ag risultavano superiori al valore di Ag di normativa.
ESEMPIO:
Premettendo che lo spettro normalizzato calcolato con RSL III per SLV risulta inferiore a quello di normativa, riporto di seguito una sintesi:
Ag di normativa SLV: 0.289
Ag spettro normalizzato restituito da RSL III : 0.395

L'ingegnere a cui ho consegnato il risultato finale mi ha chiesto quale valore di Ag dovesse utilizzare considerando che numericamente, quello normalizzato risulta superiore a quello di normativa nonostante il grafico dica il contrario.
Resto in attesa di delucidazioni sperando di essermi spiegato in modo chiaro.
Grazie a tutti. eek