Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
oggi è il compleanno di:
gaetanogeo (47)
Chi è Online
0 utenti registrati (), 250 Guests and 4 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters (30 Days)
mccoy 41
AD70 27
mijasimo 22
STRESS 6
Carlo Caleffi 5
Sponsor
GeoFoto
Che roccia è?
Di cosa si tratta?
Identificazione roccia valsesiana
Riconoscimento minerale
Sponsor
Sponsor
Pagina 9 di 10 < 1 2 ... 7 8 9 10 >
Opzioni Topic
Vota Questo Topic
#145413 - 11/04/2019 16:56 Re: Verifiche di stabilità e NTC2018 + nuova circ [Re: mijasimo]
AD70 Offline
Member

Registered: 09/12/2009
Post: 852
Loc: Lazio
Sicuramente una verifica preliminare con gamma_R=1.2 sarebbe comunque auspicabile almeno per aumentare la sensibilità su quello che si sta facendo. Forse si potrebbe anche ribaltare il problema e operare, sempre in via preliminare, con gamma_R=1 e analizzare quindi i FS che si ottengono.

Quando si realizza una fondazione su versante spesso capita che ci sia anche un muro lato monte e/o un rinterro lato valle. In questi casi sarebbe lecito procedere alla verifica delle opere invece che alla verifiche di ogni singola opera? Se si sarebbe opportuno adottare il gamma_R più cautelativo di una delle opere oggetto di verifica? (per me in condizioni sismiche gamma_R=1.2)
_________________________
La Luna piena minchionò la Lucciola - Sarà l'effetto dell'economia,
ma quel lume che porti è deboluccio... - Sì, - disse quella - ma la luce è mia! (Trilussa)

Top
#145414 - 11/04/2019 17:55 Re: Verifiche di stabilità e NTC2018 + nuova circ [Re: mijasimo]
AD70 Offline
Member

Registered: 09/12/2009
Post: 852
Loc: Lazio
Originariamente inviato da: mijasimo
C6.3.5
Nel caso di frane di ampie dimensioni, per le quali non sempre è possibile giungere alla stabilizzazione, gli interventi possono essere progettati con il fine di rallentare l'evoluzione dei fenomeni in atto. In tal caso, l’efficacia di un intervento sul pendio deve essere valutata in termini di riduzione della pericolosità. Poiché l'obiettivo finale è la mitigazione del rischio per la vita umana e per le proprietà, in alcuni casi possono essere concepiti interventi di protezione (reti paramassi, vasche di accumulo, ecc.), che non incidono sulla pericolosità dell'evento franoso ma sulla protezione di persone e cose.

Sono d'accordo con quanto scritto in precedenza su questo specifico punto, che aggiungo mi pare abbastanza chiaro.


In merito mi chiedevo in un precedente post se le dimensioni di una frana e/o la possibilità di una sua stabilizzazione fossero funzione anche dell'importanza/tipologia/esposizione dell'opera. Se così non fosse rimarrebbero fuori tantissimi casi connessi a frane non necessariamente gigantesche ed impossibili da stabilizzare con budget normali.

Oppure secondo voi:
Nel caso di frane di ampie dimensioni, per le quali non sempre è possibile giungere alla stabilizzazione, gli interventi possono essere progettati con il fine di rallentare l'evoluzione dei fenomeni in atto. In tal caso, l’efficacia di un intervento sul pendio deve essere valutata in termini di riduzione della pericolosità.

può essere slegato da:
Poiché l'obiettivo finale è la mitigazione del rischio per la vita umana e per le proprietà, in alcuni casi possono essere concepiti interventi di protezione (reti paramassi, vasche di accumulo, ecc.), che non incidono sulla pericolosità dell'evento franoso ma sulla protezione di persone e cose.

permettendo quindi l'utilizzo di interventi di protezione a prescindere dalle dimensioni della frana?
_________________________
La Luna piena minchionò la Lucciola - Sarà l'effetto dell'economia,
ma quel lume che porti è deboluccio... - Sì, - disse quella - ma la luce è mia! (Trilussa)

Top
#145416 - 11/04/2019 19:00 Re: Verifiche di stabilità e NTC2018 + nuova circ [Re: AD70]
AD70 Offline
Member

Registered: 09/12/2009
Post: 852
Loc: Lazio
Il §7.11.3.5 stabilità dei pendii indica che le verifiche prima del sisma devono garantire la [6.2.1]

NTC18
§7.11.3.5
La realizzazione di strutture o infrastrutture su versanti o in prossimità del piede o della sommità di pendii naturali richiede la preventiva verifica delle condizioni di stabilità, affinché prima, durante e dopo il sisma, la resistenza del sistema sia superiore alle azioni (condizione [6.2.1] di cui al § 6.2.4.1) oppure gli spostamenti permanenti indotti dal sisma siano di entità tale da non pregiudicare le condizioni di sicurezza o di funzionalità delle strutture o infrastrutture medesime


indicando chiaramente (il §6.3.4 non è così chiaro) che il FS deve essere comunque maggiore o uguale a 1 ...... in netta contrapposizione con alcuni casi ammessi al C6.3.5
_________________________
La Luna piena minchionò la Lucciola - Sarà l'effetto dell'economia,
ma quel lume che porti è deboluccio... - Sì, - disse quella - ma la luce è mia! (Trilussa)

Top
#145422 - 12/04/2019 14:37 Re: Verifiche di stabilità e NTC2018 + nuova circ [Re: AD70]
AD70 Offline
Member

Registered: 09/12/2009
Post: 852
Loc: Lazio
.......la norma sembra imporre pure il parere di un veggente shocked :

C6.3.3 modellazione geotecnica del pendio
........
Ricostruito il modello geotecnico del pendio, lo studio geotecnico si completa con la valutazione delle condizioni di stabilità attuali e future, in relazione alla realizzazione di nuovi manufatti e in base anche alle possibili evoluzione delle condizioni climatiche e ambientali, con il dimensionamento degli eventuali interventi di stabilizzazione e la programmazione del piano di monitoraggio.


Non so ma questa frase mi spiazza completamente e tra l’altro ci espone a qualunque tipo di contestazione futura.
Credo che se dobbiamo considerare anche le possibili future evoluzioni delle condizioni climatiche/ambientali (ovviamente condizioni post operam) non se ne esca (es. il FS post operam sarebbe in qualche misura sempre inferiore a quello ante imponendo quindi la realizzazione di opere di stabilizzazione, quali valori geotecnici implementare nelle condizioni ambientali cambiate, ecc......).

Più leggo la norma e più mi rendo conto che spesso i diversi argomenti trattati nei vari capitoli non sono collegati tra loro in modo razionale e talora sconfinano nell'incomprensibile ..... si rischia di impazzire mad !
Scusate se sono andato OT

_________________________
La Luna piena minchionò la Lucciola - Sarà l'effetto dell'economia,
ma quel lume che porti è deboluccio... - Sì, - disse quella - ma la luce è mia! (Trilussa)

Top
#145424 - 12/04/2019 15:04 Re: Verifiche di stabilità e NTC2018 + nuova circ [Re: AD70]
mccoy Offline

M
Member
****

Registered: 22/03/2004
Post: 7964
Probabilmente il caso va risolto con il 'prioritize & execute' degli americani.

O perlomeno, andando per ordine ed esaminando i vari casi uno per uno, altrimenti concordo che l'insanità mentale è l'unico risultato a cui si va incontro.

Per quanto ci riguarda, al più presto preparerò una procedura o lista della spesa sulla verifica dei pendii naturali.

Potranno poi essere sollevate osservazioni per la modifica o integrazione della lista.

Così potremo andare avanti con il prossimo subtask (forse si nota che mi sono dedicato allo studio delle missioni militari dei navy seals???)



_________________________

"Data speak for themselves" -Reverend Thomas Bayes 1702-1761
P(Ai|E)=(P(E|Ai)P(Ai))/P(E)

Top
#145428 - 12/04/2019 17:19 Re: Verifiche di stabilità e NTC2018 + nuova circ [Re: mccoy]
AD70 Offline
Member

Registered: 09/12/2009
Post: 852
Loc: Lazio
OK


_________________________
La Luna piena minchionò la Lucciola - Sarà l'effetto dell'economia,
ma quel lume che porti è deboluccio... - Sì, - disse quella - ma la luce è mia! (Trilussa)

Top
#145429 - 12/04/2019 20:59 Re: Verifiche di stabilità e NTC2018 + nuova circ [Re: AD70]
mccoy Offline

M
Member
****

Registered: 22/03/2004
Post: 7964
pollicesu 2pollicisu pollicesu


_________________________

"Data speak for themselves" -Reverend Thomas Bayes 1702-1761
P(Ai|E)=(P(E|Ai)P(Ai))/P(E)

Top
#145439 - 15/04/2019 14:18 Re: Verifiche di stabilità e NTC2018 + nuova circ [Re: AD70]
geodario Offline
Member

Registered: 22/01/2007
Post: 399
Loc: Treviso
...vedendo sti qua mi verrebbe da rispondere.....ma con 70 chili di roba addosso se niente niente vi si presenta uno in soli slip ma veloce, chi lo vede più? Provate ad inseguirlo!

Top
#145440 - 15/04/2019 16:42 Re: Verifiche di stabilità e NTC2018 + nuova circ [Re: geodario]
Vorlicek Online   content
Member
***

Registered: 26/04/2000
Post: 1165
Loc: Este, Veneto, Italy
Temo che risposta sia scontata...non lo inseguono, lo abbattono, poi forse si domandano chi era..
Comunque portare un mortaio da 120mm (tre pezzi) in spalla su e giù per le dolomiti non è mica da meno (non dimenticando il resto dell'equipaggiamento, incluso il FAL truppe alpine....)
_________________________
"laudato si mi signore
per sora nostra acqua
tanto umile et preziosa et casta" S. Francesco d'Assisi

Vorlicek Pier - Andrea
Phd in applied geology
Post doc in hydrogeology
vorlicek@libero.it

Top
#145441 - 15/04/2019 17:40 Re: Verifiche di stabilità e NTC2018 + nuova circ [Re: AD70]
mijasimo Offline
Member
***

Registered: 28/01/2009
Post: 449
Originariamente inviato da: AD70
Il §7.11.3.5 stabilità dei pendii indica che le verifiche prima del sisma devono garantire la [6.2.1]

NTC18
§7.11.3.5
La realizzazione di strutture o infrastrutture su versanti o in prossimità del piede o della sommità di pendii naturali richiede la preventiva verifica delle condizioni di stabilità, affinché prima, durante e dopo il sisma, la resistenza del sistema sia superiore alle azioni (condizione [6.2.1] di cui al § 6.2.4.1) oppure gli spostamenti permanenti indotti dal sisma siano di entità tale da non pregiudicare le condizioni di sicurezza o di funzionalità delle strutture o infrastrutture medesime


indicando chiaramente (il §6.3.4 non è così chiaro) che il FS deve essere comunque maggiore o uguale a 1 ...... in netta contrapposizione con alcuni casi ammessi al C6.3.5


Forse il senso può essere questo, se faccio un intervento locale su una frana di grandi dimensioni impossibile da stabilizzare nel suo complesso, questo intervento mi deve portare comunque a condizioni locali con FS>=1, anche se la frana nella sua interezza rimarrà non verificata. Cioè probabilmente non è ammissibile un intervento che migliora ma solo in maniera parziale portandomi ad esempio da FS=0.93 ad FS=0.99.
_________________________
Fa' sempre la cosa giusta.

Top
Pagina 9 di 10 < 1 2 ... 7 8 9 10 >

Moderatore:  mccoy 
Pubblicità
Ultimi Post
Geofono da foro
by mimmogeo
17/04/2019 19:18
Verifiche di stabilità e NTC2018 + nuova circ
by AD70
17/04/2019 14:48
Dati disaggregazione INGV
by heisenberg
16/04/2019 21:54
Conversione coordinate Gauss-Boaga
by E.Sferlazza
14/04/2019 10:53
QGis caricare dem dxf
by ACorradini
14/04/2019 10:13
RIEPILOGO: Verifiche di stabilità NTC2018
by mccoy
13/04/2019 16:56
Verifiche di stabilità e parametri geotecnici
by mccoy
12/04/2019 14:54
Statistiche Forum
16734 Utenti
36 Forums
19577 Topics
144062 Posts

Max Online: 1780 @ 08/04/2009 23:01
Nuove Registrazioni
7zoom, micmen75, ainely, anto3086, NELLOC
16733 Utenti Registrati
Sponsor

www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it