Buongiorno a tutti.

Premetto che sono un profano in materia ma
vorrei chiedere un informazione per quanto riguarda la modalita' di chiusura di un pozzo agricolo in quanto non piu' utilizzato da anni.

Caratteristiche del pozzo:
C'e' una struttura circolare di mattoni e cemento chiusa in superfice da un coperchio ermetico, larga circa 1.3 metri che parte a livello del terreno e scende a circa due metri e mezzo di profondita' con una scaletta in ferro per accedere al fondo. La base in fondo e' completamente asciutta.

Su questa base, sopra un paio di mattoni veniva posizionata la pompa per l'estrazione dell'acqua e da qui c'e' un tubo di circa 6-7 centimetri di diametro che scende direttamente nel terreno sottostante. Dalla provincia mi hanno mandato la lettera indicandomi che il pozzo deve essere chiuso entro 90 giorni dalla fine della concessione ed in foglio con alcune line generali da seguire per la chiusura dei pozzi. Ho successivamente chiamato l'ufficio risorse idriche della provinicia e mi hanno detto che siccome e' un pozzo di bassa profondita' non serve un progetto preventivo, serve solo chiudere il tubo con boiacca cementizia/argilla, sigillarlo in superficie e poi chiudere l'avampozzo (che penso sia la struttura circolare fatta di mattoni e cemento) con ghiaia, sabbia e terra. Fare una relazione tecnica dei lavori fatta da un tecnico (Geometra, Geologo ecc.) con foto fatte prima e dopo i lavori e inviare la documentazione alla provincia per chiudere la pratica.

Ho un amico che e' geometra ed ha un'impresa edile e puo' farmi lui i lavori anche se non ha esperienza su pozzi ma la procedura sembra alquanto semplice.

Potete per favore indicarmi se ci sono altri elementi o problemi ecc. da tenere in considerazione prima di iniziare i lavori ?

Grazie
Carlo Varghese