Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
oggi è il compleanno di:
CARLO CUOMO (63), Flavio Milazzo (33), jafelice (42), minan (63)
Chi è Online
0 utenti registrati (), 173 Guests and 4 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters (30 Days)
mccoy 33
salerico 7
geomundo 7
AD70 6
MicheleGeo 5
Sponsor
GeoFoto
Che cosa sono?
Mi serve una mano per identificare alcuni minerali
Che cosa è un fossile?
Potrebbe essere un cratere di un meteorite?
Sponsor
Sponsor
Pagina 2 di 3 < 1 2 3 >
Opzioni Topic
Vota Questo Topic
#144821 - 26/11/2018 09:07 Re: Rotazione differenziale astenosferica? [Re: supertramp]
Pierlo Offline
FARMACISTA
Member
*****

Registered: 06/01/2011
Post: 2348
Loc: umbria pg spello
Grazie.
Doglioni è venuto a Foligno qualche tempo fa e mi sono visto la conferenza. Successivamente mi sono imbattuto anche nel video.

Per quello che è il mio modestissimo percorso mi sono imbattuto anche nel link sopra.

Grazie ancora

Top
#144829 - 28/11/2018 08:34 Re: Rotazione differenziale astenosferica? [Re: Pierlo]
supertramp Offline
Member

Registered: 07/06/2015
Post: 152
Originariamente inviato da: Pierlo
Grazie.
Doglioni è venuto a Foligno qualche tempo fa e mi sono visto la conferenza. Successivamente mi sono imbattuto anche nel video.

Per quello che è il mio modestissimo percorso mi sono imbattuto anche nel link sopra.

Grazie ancora


concorderai allora sul fatto che le visioni alternative sono sempre interessanti e devono essere tenute in gran conto, ma i dati a supporto dell'ipotesi di Doglioni sono un po' più pregnanti e consistenti di quelli di una Terra in espansione di Scalera.

buona giornata

Top
#144938 - 14/12/2018 09:57 Re: Rotazione differenziale astenosferica? [Re: supertramp]
Pierlo Offline
FARMACISTA
Member
*****

Registered: 06/01/2011
Post: 2348
Loc: umbria pg spello
Assolutamente si.

Concordo con ogni cosa hai detto.

Vorrei aggiungere un video alla discussione.
Partendo proprio da quanto sostenuto da Doglioni e cioè che la terra è composta da gusci concentrici che ruotano verso E più rapidamente man mano che si scende in profondità.

terre emerse

Nel video si possono notare le terre emerse in relazione alla latitudine.
Partendo da S c'è l'antartide, poi una interruzione, poi man mano che si sale le terre emerse aumentano fino a scemare al polo N.
Non c'è una simmetria N-S. C'è solo un "picco" nell'emisfero N.

Si vede che l'emisfero N è più popolato dell'emisfero S.
Cosa può significare?
Che relazione mettereste tra terre emerse e latitudine?
La mia modestissima ipotesi è che questo è il risultato dell'inclinazione dell'asse terrestre.
Per cui a S si generano continenti che poi vanno alla deriva verso N appena l'antartide si espande oltre il limite che la borda, privo di terre emerse. (se non sbaglio c'è un limite di placca appena a N del circolo polare antartico.

Grazie a chi mi aiuterà

Top
#146308 - 08/04/2020 07:00 Re: Rotazione differenziale astenosferica? [Re: Pierlo]
Pierlo Offline
FARMACISTA
Member
*****

Registered: 06/01/2011
Post: 2348
Loc: umbria pg spello
Riprendo questa....
Il Messico è il posto in cui si vede meglio che la rotazione differenziale passa dalle evidenze della crosta oceanica al continente. Dopo le trascorrenze citate più avanti c'è la faglia trans-messicana che ho scoperto oggi osservando il sito messicano SSN.

Allego un paio di foto...





la prima è uno screenshot di google earth su cui ho disegnato una linea che prolunga la trasforme proveniente dal pacifico esattamente sulla faglia trans-messicana.
La seconda è la sismicità dell'ultimo mese che mostra che la faglia si muove.

Top
#146314 - 10/04/2020 20:12 Re: Rotazione differenziale astenosferica? [Re: Pierlo]
supertramp Offline
Member

Registered: 07/06/2015
Post: 152
Quella che hai evidenziato nella prima immagine è la ben nota zona di frattura di Clipperton

ma in nessuna carta delle strutture dell’area viene prolungata fino ad intercettare il continente; in mezzo ci sono chiaramente strutture (tra cui la fossa mesoamericana) che non possono e di fatto non risultano essere dislocate da quella.

E’ una estrapolazione che non trova riscontro dai dati.
Qual è la faglia transamericana che citi? Quella che si vede nella carta che ti ho linkato è molto più a sud di quella da te prolungata e non ha nessun collegamento con la zona di frattura di Clipperton. Non ne ho visto menzione sul SSN messicano, ma è anche vero che non ho cercato bene.

buona serata

Top
#146318 - 12/04/2020 10:53 Re: Rotazione differenziale astenosferica? [Re: supertramp]
Pierlo Offline
FARMACISTA
Member
*****

Registered: 06/01/2011
Post: 2348
Loc: umbria pg spello
Volevo dire che il prolungamento sembrava corrispondere a questa:

https://en.wikipedia.org/wiki/Trans-Mexican_Volcanic_Belt

e che magari ci potesse essere una relazione

Top
#146319 - 13/04/2020 12:45 Re: Rotazione differenziale astenosferica? [Re: Pierlo]
supertramp Offline
Member

Registered: 07/06/2015
Post: 152
Originariamente inviato da: Pierlo
Volevo dire che il prolungamento sembrava corrispondere a questa:

https://en.wikipedia.org/wiki/Trans-Mexican_Volcanic_Belt

e che magari ci potesse essere una relazione


no, Pierlo,
sono due elementi fisiografici e di significato geologico completamente diversi; il casuale allineamento dell'arco vulcanico e della zona di frattura, che ti ha indotto a collegarli, deriva dalla singolare e interessante evoluzione della Trans-mexican Volcanic belt (l'arco vulcanico), che puoi leggere allo stesso link che hai inserito tu.
saluti

Top
#146323 - 15/04/2020 05:49 Re: Rotazione differenziale astenosferica? [Re: supertramp]
Pierlo Offline
FARMACISTA
Member
*****

Registered: 06/01/2011
Post: 2348
Loc: umbria pg spello
Ok, grazie.
Ora tralascio un attimo questa zona che sembra interessata (se non ho inteso male) a delle rotazioni, quindi è più complicato osservare se mai ci dovesse essere una rotazione differenziale.

Top
#146394 - 04/05/2020 11:41 Re: Rotazione differenziale astenosferica? [Re: Pierlo]
Pierlo Offline
FARMACISTA
Member
*****

Registered: 06/01/2011
Post: 2348
Loc: umbria pg spello


Qui vedrei un'altra singolarità....

Il pennacchio delle hawaii cambia traiettoria in coincidenza delle trasformi...

Top
#146403 - 07/05/2020 18:08 Re: Rotazione differenziale astenosferica? [Re: Pierlo]
supertramp Offline
Member

Registered: 07/06/2015
Post: 152
Originariamente inviato da: Pierlo


Qui vedrei un'altra singolarità....

Il pennacchio delle hawaii cambia traiettoria in coincidenza delle trasformi...


no, Pierlo, mi dispiace;
il comitato per la salvaguardia dell'ortodossia in TDP m'ha detto di non farti passare neanche questa :-); è dovuto alla variazione della direzione di espansione in corrispondenza delle dorsali, che può avere un movimento oscillante a twist :-), davvero
saluti

Top
Pagina 2 di 3 < 1 2 3 >

Moderatore:  mccoy 
Pubblicità
Ultimi Post
Benvenuti!
by luigiveronese
Ieri alle 12:16
POCKET PENETROMETRER CONTROLS ST308
by almo olmi
Ieri alle 01:24
Redigere la relazione geologica
by Maniscalco
23/05/2020 15:13
Strata con m/sec^2, disponibili sorgenti
by luigiveronese
22/05/2020 18:51
FAGLIE CAPACI E COSTRUZIONI
by MicheleGeo
21/05/2020 12:22
Nuova piattaforma per partecipare a collaborazioni e proporsi a clienti
by fabio_cpl
21/05/2020 11:09
Vendo attrezzature per laboratorio geotecnico
by FMGEO
20/05/2020 18:20
Statistiche Forum
17077 Utenti
36 Forums
19915 Topics
145044 Posts

Max Online: 1780 @ 08/04/2009 23:01
Nuove Registrazioni
IngMarini, luigiveronese, Sumo, geofin, AL1187
17077 Utenti Registrati
Sponsor

www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it