Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
oggi è il compleanno di:
Francesco Gori (37), FrancescoTomini (42), GeoN (38), geosalvatore97 (23), Pierandrea Arisi (74)
Chi è Online
3 utenti registrati (alloctono, Ang8777, 1 invisibile), 179 Guests and 5 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters (30 Days)
anticlinale 5
Vorlicek 3
lucax 3
Fabio C. 3
supertramp 3
Sponsor
GeoFoto
Riconoscimento rocce delle Alpi Apuane
Che tipo di alterazione è? è un'alterazione?
Cosa sono?
Che cosa sono?
Sponsor
Sponsor
Opzioni Topic
Vota Questo Topic
#146743 - 29/08/2020 15:28 Dinver inversione hvsr
dragomir Offline
Junior Member

Registered: 07/09/2011
Post: 8
Buongiorno a tutti, hoo una perplessità sull'inversione di una prova hvsr con il modulo Dinver.
ho fatto due acquisizioni a distanza di circa 50-60 metri, in una piana alluvionale, ed entrambi mostrano un bel picco, di ampiezza circa 5 a frequenza molto bassa, circa 0,13 Hz.
Ora per curiosità, sospettando di aver trovato il substrato voglio provare a fare l'inversione, ma non riesco a "spostare" la curva di ellitticità al di sotto dei 0.8/1 Hz, dove c'è un altro picco, che però è molto basso e non mi interessa.
Ho provato a pulire il segnale guidandolo verso il picco basso, niente, ho provato ad aumentare il numero strati..niente, la curva mi rimane sul picco intorno ad 1 Hz e non riesco a vedere al di sotto dei 100 metri circa di profondità!
qualcuno mi può aiutare? grazie

Top
#146746 - 31/08/2020 15:44 Re: Dinver inversione hvsr [Re: dragomir]
mc6505 Offline
Member

Registered: 11/02/2011
Post: 71
Premessa 1 -prendi con le molle tutto quello che scriverò perché Dinver l'ho usato pochissime volte e tanto tempo fa;

Premessa 2 - Un picco a 0.14 Hz è a frequenza molto bassa e (non conosco lo strumento che utilizzi) potrebbe essere al di fuori del campo di sensibilità dello strumento (se fosse così l'inversione potrebbe essere solo un esercizio accademico)

Dal punto di vista stratigrafico, per quello che mi pare di aver capito leggendo qua e là:
- l'HVSR che mostra un picco chiaro (che risponde a tutti i criteri per poterlo supporre stratigrafico) ti fornisce un'informazione del tipo c'è un sopra che è meno rigido di ciò che sta sotto ----> modello a due strati;

- se ci sono due picchi (stratigrafici?): ho un sopra meno rigido di un qualcosa che sta sotto, che è meno rigido di un qualcos'altro che sta ancor più sotto ----> modello a tre strati.

In entrambi i casi come siano fatti internamente i due o i tre strati (ad es. insieme di strati piano paralleli con velocità crescente con la profondità in modo lineare/brusco/alternato, ecc.) l'HVSR da solo difficilmente lo può evidenziare.

Pertanto per modellare un grafico ad un solo picco forse l'incrementare di strati potrebbe non essere la strada giusta.
Forse è meglio semplificare il modello utilizzando pochi strati.

Se non sbaglio Dinver permette per ciascun strato di indicare sia un range di profondità minima e massima sia un range di Vs minima e massima.

Potresti provare a giocare su questi due range (ampliando ad esempio quello delle profondità) e soprattutto ragionando sul modello geologico che ti aspetti di avere basandoti sui dati a disposizione (geologia, sondaggi, stratigrafie, sezioni, ecc.) che dovrebbe comunquesuggerire un risultato atteso (che necessariamente non potrà non essere coerente coi dati geologici)

Top
#146747 - 31/08/2020 16:00 Re: Dinver inversione hvsr [Re: mc6505]
dragomir Offline
Junior Member

Registered: 07/09/2011
Post: 8
Grazie 1000, ora riprovo..tutte le tue osservazioni sono corrette.
Naturalmente è solo un esercizio accademico, è curiosità professionale.
Chiaramente a quelle frequenze vanno messi in conto i limiti strumentali.
Un cordiale saluto

Top
#146748 - 31/08/2020 16:35 Re: Dinver inversione hvsr [Re: dragomir]
dragomir Offline
Junior Member

Registered: 07/09/2011
Post: 8
Niente, la curva si sposta verso le basse frequenze, quindi concettualmente è ok, ma di molto poco, anche forzando molto i parametri fisici..guadagno in profondità pochi metri.
naturalmete non è possibile impostare nei parametri la profondità dello strato, ma solo le vp, vs, densità e mod. poisson.
ho l'impressione che per quelle frequenze ci siano dei limiti anche nel programma..boh..grazie comunque

Top
#146750 - 01/09/2020 08:46 Re: Dinver inversione hvsr [Re: dragomir]
Carlo Caleffi Offline
Member
***

Registered: 13/04/2000
Post: 593
Loc: Marmirolo MN
Suggerisco un metodo speditivo per capire di cosa stiamo parlando: utilizzando la nota formula H=Vs/4f (dove H è la profondità del contrasto di impedenza, Vs è la velocità delle onde S e f è la frequenza del contrasto)ed ipotizzando delle velocità medie fino alla profondità indagata, si calcola:
con Vs= 300 m/s H= 576 m
con Vs= 400 m/s H= 769 m
con Vs= 500 m/s H= 961 m.
E qui mi fermo, perchè già così è evidente che c'è qualcosa che non va. Ammesso (e assolutamente non concesso!!!) che il sensore abbia "captato" qualcosa ad una frequenza che assolutamente non può essere compatibile con la sua, non mi pare abbia molto senso "geologico/geofisico" cercare di "indovinare" la profondità del contrasto di impedenza, soprattutto perchè sarei molto stupito se non fossero presenti contrasti di impedenza a profondità inferiori.
Immagino che il programma, che non utilizzo e quindi non conosco, non sia stato progettato per indagare frequenze così basse.

Top
#146751 - 01/09/2020 18:16 Re: Dinver inversione hvsr [Re: Carlo Caleffi]
dragomir Offline
Junior Member

Registered: 07/09/2011
Post: 8
Grazie Carlo della risposta, infatti la mia è solo curiosità, sulla teoria siamo daccordo.
Sono in una piana alluvionale con spessore di sedimenti sicuramente maggiore di 100/200 m, poggianti su bedrock.
Ho acquisito con finestre di circa 2 minuti, la mia geobox ha sensori da 4,5Hz (quindi in teoria non adatti) ma "digitalmente" (non chiedermi come) settati per acquisire fino a 0,5 Hz, sempre lontani, siamo daccordo anche su questo....
Mi piace supporre di aver trovato il bedrock sismico, ovvio che sono supposizioni, ma di fatto la v dei sedimenti è circa 350 m/sec. alla massima prof. che ho raggiunto di 62 m., ho fatto anche Masw e ReMi e il modello è concorde.
volevo spingere l'acquisizione sotto maevidentemente il software non dispone di curve di ellitticità per quelle frequenze immagino.
Un cordiale saluto

Top
#146752 - 01/09/2020 18:52 Re: Dinver inversione hvsr [Re: dragomir]
Vorlicek Offline
Member
****

Registered: 26/04/2000
Post: 1198
Loc: Este, Veneto, Italy
Comunque in Dinver si possono impostare anche le profondità e quindi fare un tentativo in tal senso

Top
#146753 - 02/09/2020 09:50 Re: Dinver inversione hvsr [Re: Vorlicek]
dragomir Offline
Junior Member

Registered: 07/09/2011
Post: 8
Non le profondità, solo il numero di strati e i relativi range di caratteristiche geofisiche. Ciao

Top
#146754 - 02/09/2020 11:01 Re: Dinver inversione hvsr [Re: dragomir]
dragomir Offline
Junior Member

Registered: 07/09/2011
Post: 8
Scusa, mi correggo, anche la profondità della base dello strato, non mi ero accorto..grazie 1000

Top

Moderatore:  mccoy 
Pubblicità
Ultimi Post
Sistema inclinometrico completo
by geolabcro
29/09/2020 10:27
Documentazione bibliografica per piano gestione TRS
by Danilo86
29/09/2020 09:22
Perforazioni ambientali zone impervie
by Geopas
28/09/2020 19:02
Cerco visore stereoscopico
by stesar
28/09/2020 17:04
PENETROMETRO STATICO E DINAMICO TG63/80 PAGANI
by GMASSELLE
28/09/2020 09:34
VENDITA DPM-30
by STRESS
27/09/2020 21:41
CERCASI TECNICO DI LABORATORIO GEOTECNICO
by letgeo
26/09/2020 12:04
Statistiche Forum
17166 Utenti
36 Forums
20024 Topics
145384 Posts

Max Online: 1780 @ 08/04/2009 23:01
Nuove Registrazioni
sistogeo, Irene.dg, Geopas, Ema1122, Nicola Ligas
17165 Utenti Registrati
Sponsor

www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it