Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
oggi è il compleanno di:
antonio_lupia (43), Daniele Badà (46), giulio.galamini (33)
Chi è Online
0 utenti registrati (), 159 Guests and 3 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters (30 Days)
Valerio Desiato 5
matteo89 3
anticlinale 3
Lis1984 3
Synergie Roma 3
Sponsor
GeoFoto
Differenza tra Quarzo Azzurro e Quarzo Blu
Riconoscimento rocce delle Alpi Apuane
Che tipo di alterazione è? è un'alterazione?
Cosa sono?
Sponsor
Sponsor
Opzioni Topic
Vota Questo Topic
#146897 - 24/11/2020 12:11 Crediti APC
Miriam91 Offline
Junior Member

Registered: 12/09/2019
Post: 13
Loc: Avellino, Campania
Buongiorno a tutti, scrivo qui nella speranza di fare un poco di chiarezza per quanto riguarda i crediti APC. Vorrei capire se bisogna seguire una procedura per farsi accreditare i punti APC acquisiti in quanto ho chiesto più volte all'ordine e mi hanno assicurato che è tutto automatico. Fatto sta che a distanza di 1 anno (ovvero da quando iscritta all'ordine) ancora non mi risulta nessun credito acquisito nonostante abbia seguito corsi e seminari che prevedevano appunto l'acquisizione dei crediti APC.
A parte questo, ho visto che ci sono diversi siti su cui iscriversi come "WebGEO" e "RiConosco Geologi Campania" ad esempio. Mi spiegate la differenza tra questi perchè nel contenuto mi paiono simili?
Ultima domanda dato che mi trovo a scrivere: quali altri obblighi abbiamo a parte pagare le tasse dell'ordine e prendere i 50 APC ogni 3 anni?
Grazie a chi risponderà.

Top
#146898 - 24/11/2020 13:28 Re: Crediti APC [Re: Miriam91]
mc6505 Offline
Member

Registered: 11/02/2011
Post: 73
Il conteggio dei crediti si dovrebbe poter controllare sul sito webgeo, che hai menzionato, che è una diretta emanazione del Consiglio Nazionale (non conosco l'altro sito che hai citato, probabilmente perché non sono iscritto all'Ordine della Campania).

Tra gli altri obblighi mi vengono in mente l'EPAP con le sue varie scadenze e l'assicurazione professionale (se non vuoi usufruire di quella di EPAP).

Top
#146900 - 24/11/2020 14:31 Re: Crediti APC [Re: Miriam91]
Marcello Olivito Offline
Member

Registered: 19/02/2005
Post: 111
Loc: Cosenza
Per l'APC, credo dovresti produrre autocertificazione ed inviarla tramite pec al tuo ordine regionale.
Per gli obblighi, oltre alle tasse, ai crediti APC ed all'Epap, mi viene in mente la comunicazione della pec all'Ordine.

Top
#146903 - 24/11/2020 16:26 Re: Crediti APC [Re: mc6505]
Miriam91 Offline
Junior Member

Registered: 12/09/2019
Post: 13
Loc: Avellino, Campania
Appunto, sul sito webgeo che controllo periodicamente non risulta nessun credito APC. Un mio collega mi ha detto che il primo di iscrizione all'albo dei geologi non ti accreditano nulla. Spero vivamente che non sia così altrimenti vorrebbe dire che ho solo perso tempo e soldi. Pensavo che l'EPAP fosse l'assicurazione professionale. Come funziona?

Top
#146904 - 24/11/2020 16:29 Re: Crediti APC [Re: Miriam91]
grannisi Offline
Member
*****

Registered: 19/01/2004
Post: 1508
Loc: Catania
Ciao, per quanto riguarda i tuoi quesiti sui crediti APC ti consiglio di verificare su questo link : http://www.cngeologi.it/aggiornamento-professionale-continuo/
dovresti trovare le risposte che cerchi. Sostanzialmente se i corsi vengono organizzati dall'ordine o dal consiglio dei geologi (tramite la fondazione) i crediti vengono caricati automaticamente sulla piattaforma WebGeo (o analoga dell'ordine di appartenenza). Se invece i corsi non sono organizzati direttamente dagli ordini allora dovrai comunicare tu alla scadenza del triennio i crediti conseguiti.
Per quanto riguarda il quesito sugli obblighi da rispettare oltre al mero pagamento della quota d'iscrizione annuale e i crediti APC aggiungo casella PEC (posta elettronica certificata D.L. 76/2020), Firma Digitale ed il Rispetto del Regolamento Deontologia Professionale (pubblicato sul sito dei vari ordini e del CNG)... e ti ricordo che il pesce solitamente puzza dalla testa... anche se non bisogna generalizzare..
Gli altri obblighi sono, se vuoi intraprendere la libera professione, apertura della P. IVA, obbligo di stipula della polizza assicurativa rischi professionali (DPR 137/2012), obbligo iscrizione alla Cassa di Previdenza EPAP (D. Lgs 103/1996) al quale verserai circa il 15% del tuo fatturato per la tua pensione...questo è un ente autonomo che non dipende dall'ordine, puoi trovare notizie più dettagliate sul sito dello stesso www.epap.it
In bocca al lupo...




Edited by grannisi (24/11/2020 16:32)
_________________________
"La libertà comincia dall'ironia." Victor Hugo, Leggenda dei secoli, 1859

Top
#146905 - 24/11/2020 16:29 Re: Crediti APC [Re: Marcello Olivito]
Miriam91 Offline
Junior Member

Registered: 12/09/2019
Post: 13
Loc: Avellino, Campania
Si, la comunicazione della PEC l'ho fatta al momento dell'iscrizione. Però nessuno mi ha detto di produrre un'autocertificazione per farmi assegnare i crediti APC. In più il seminario della sigea che ho seguito tempo fa non rilasciava alcuna certificazione e loro mi avevano assicurato che avrebbero comunicato direttamente all'ordine regionale la mia partecipazione. Di questa cosa ho ricevuta la conferma dall'ordine regionale stesso. Intanto a me non risultano nè crediti nè le partecipazioni ai corsi.

Top
#146906 - 24/11/2020 16:38 Re: Crediti APC [Re: grannisi]
Miriam91 Offline
Junior Member

Registered: 12/09/2019
Post: 13
Loc: Avellino, Campania
Se posso chiedere, tutto questo a quanto ammonta annualmente? Intendo sommando le tasse dell'ordine, la polizza assicurativa ecc. Io sono iscritta all'ordine da quasi un anno e ovviamente non esercito la libera professione perchè non c'è lavoro in giro o, più onestamente, perchè a quanto pare non ho le conoscenze giuste soprattutto nella mia città. Sinceramente credo che non ne valga la pena e che ho buttato tanti soldi per nulla. Come tanti ragazzi, ho studiato come una matta per superare l'esame di stato dopo la magistrale per poi sentir dire in giro che i ragazzi abilitati non li prendono a lavorare perchè costano di più. A questo punto io vorrei un consiglio spassionato da voi, da chi ha più esperienza di me senza ricadere in frasi banali di incoraggiamento anche perchè, parliamoci chiaro, visti i tempi non è il caso. Sto seriamente pensando di revocare la mia iscrizione all'albo e dedicarmi ad altro anche se è una vita che studio per essere geologa.

Top
#146907 - 24/11/2020 18:16 Re: Crediti APC [Re: Miriam91]
GeoTiz Offline
Junior Member

Registered: 16/10/2017
Post: 8
Loc: Roma
Tra consiglio nazionale e ordine regionale stai sui 150€, poi dal terzo anno più o meno si raddoppia; so che la tariffa cambia da regione a regione ma le cifre credo siano quelle.
Imposte e contributi dipendono da quanto fatturi nell'anno, mentre l'assicurazione sta sui 350€, ma se non firmi niente non ti serve.
L'abilitazione molte volte è richiesta anche per iscriversi ai concorsi pubblici quindi ti serve eccome. La storia degli abilitati non assunti spero sia una voce e basta anche perché se ti fanno un contratto dell'abilitazione ci fanno poco e niente, si fosse trattato di un master o un dottorato potevo anche comprendere.
Se non hai trovato niente nella libera professione punta su altro, tipo insegnamento scolastico oppure qualche concorso pubblico, cerca anche tra le posizioni aperte delle aziende private. Ogni tanto esce qualche posizione per geologo.
Non pensare sempre di trovare lavoro dietro casa, il mondo del lavoro è molto competitivo ormai e trasferirsi oggiggiorno è dato praticamente per scontato. Poi aspettati di fare tanti chilometri anche quotidianamente visto che i siti sono sparsi ovunque.
Comunque non abbatterti, le cose vanno prese di petto sennò è la fine!!

Top
#146908 - 24/11/2020 19:04 Re: Crediti APC [Re: Miriam91]
grannisi Offline
Member
*****

Registered: 19/01/2004
Post: 1508
Loc: Catania
Originariamente inviato da: Miriam91
Se posso chiedere, tutto questo a quanto ammonta annualmente? Intendo sommando le tasse dell'ordine, la polizza assicurativa ecc. Io sono iscritta all'ordine da quasi un anno e ovviamente non esercito la libera professione perchè non c'è lavoro in giro o, più onestamente, perchè a quanto pare non ho le conoscenze giuste soprattutto nella mia città. Sinceramente credo che non ne valga la pena e che ho buttato tanti soldi per nulla. Come tanti ragazzi, ho studiato come una matta per superare l'esame di stato dopo la magistrale per poi sentir dire in giro che i ragazzi abilitati non li prendono a lavorare perchè costano di più. A questo punto io vorrei un consiglio spassionato da voi, da chi ha più esperienza di me senza ricadere in frasi banali di incoraggiamento anche perchè, parliamoci chiaro, visti i tempi non è il caso. Sto seriamente pensando di revocare la mia iscrizione all'albo e dedicarmi ad altro anche se è una vita che studio per essere geologa.

Sicuramente, visti i tempi, è molto difficile cominciare a lavorare con la libera professione. Il mio suggerimento è di cercare di collaborare con qualche studio professionale, quantomeno per imparare qualcosa... le spese ci sono ed inizialmente sono certamente cifre significative per chi non ha un introito fisso o si affaccia al mondo lavorativo, ma per i primi tre anni ci sono agevolazioni ai neo-iscritti che mi sembra riducano gli importi alla metà .
Io ovviamente conosco le quote ordinarie che sono € 130 per il Consiglio Nazionale, a cui bisogna aggiungere, nel mio caso €140 di Ordine regionale (la quota varia da regione e regione). Tieni conto che con il Consiglio nazionale se sei in regola con la quota annuale hai a disposizione la polizza assicurativa per un massimale di € 250000 con franchigia di €35000... personalmente la trovo una spesa inutile per cui farebbero meglio ad eliminarla e a destinare le somme a più utili corsi di aggiornamento... o a ridurre la quota annuale... Tanto per darti un'idea la mia polizza (stipulata con lo stesso broker del Consiglio) costa € 310 con massimale di €500000 e franchigia di €1000... in poche parole la polizza va modulata a seconda del valore delle opere di cui ti vai ad occupare...
I contributi pensionistici EPAP, come ti dicevo, incidono globalmente per circa il 15% del fatturato ma hai una quota minima da pagare a prescindere dal fatturato (quindi anche se zero o in passivo), variabile annualmente, che per il 2020 è pari a circa 750,00. L'iscrizione all'Epap avviene dal momento in cui tu emetti il tuo primo documento fiscale, quindi sino a quando non fatturerai sei graziata dai pagamenti pensionistici.
Altro per il momento non mi sovviene...
Ovviamente se fatturi ci sono le tasse da pagare ma per i giovani ci sono regimi con agevolazioni particolari che non sono in grado di quantificarti per cui ti dovresti rivolgere ad un commercialista...
_________________________
"La libertà comincia dall'ironia." Victor Hugo, Leggenda dei secoli, 1859

Top

Moderatore:  mccoy 
Pubblicità
Ultimi Post
Differenze "Spinta" e "Resistenza"
by Mario Sacco
Ieri alle 17:42
CERCASI GEOLOGO JUNIOR O NEOLAUREATO PER STAGE SETTORE GEOFISICA - REMOTE SENSING
by Valerio Desiato
22/01/2021 09:14
Cercasi Geologo per Inserimento a Napoli
by Valerio Desiato
22/01/2021 09:14
Geologo neolaureato a Roma cerca prima occupazione
by Valerio Desiato
22/01/2021 09:11
cersasi neolaureato zona Bologna
by Valerio Desiato
22/01/2021 09:06
CERCASI NEOLAUREATO GEOLOGIA - ARDEA
by Valerio Desiato
22/01/2021 09:04
Imparare da solo le metodologie di indagine
by mc6505
21/01/2021 18:21
Statistiche Forum
17235 Utenti
36 Forums
20127 Topics
145584 Posts

Max Online: 1780 @ 08/04/2009 23:01
Nuove Registrazioni
Valerio Desiato, Mario Sacco, Laura Souza, Albe_62, Nik44
17234 Utenti Registrati
Sponsor

www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it