Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
oggi è il compleanno di:
Sara-83 (38)
Chi è Online
0 utenti registrati (), 149 Guests and 3 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters (30 Days)
Valerio Desiato 5
matteo89 3
anticlinale 3
Lis1984 3
Synergie Roma 3
Sponsor
GeoFoto
Differenza tra Quarzo Azzurro e Quarzo Blu
Riconoscimento rocce delle Alpi Apuane
Che tipo di alterazione è? è un'alterazione?
Cosa sono?
Sponsor
Sponsor
Opzioni Topic
Vota Questo Topic
#59387 - 06/11/2008 12:48 Correzione Prove SPT
tizzone69 Offline
Junior Member

Registered: 27/09/2006
Post: 15
Loc: piacenza, PC, Emilia ROmagna
Buongiorno a tutti, mi serve un consiglio per effettuare la correzione di prove SPT eseguite in foro (di cui già chiedeva Fefogeo in luglio.
Le prove suddette sono state eseguite in foro rivestito con casing in diametro 125 mm, pulito come si conviene.
Il dispositivo di battitura è il classico Nenzi che ha un rendimento medio del 60% o anche meno visto che ci troviamo a profondità comprese tra i 7 e i 20 m (il Cestari indica per prove in terreni sabbiosi e ghiaiosi rendimenti del 58-59% tra 10 e 20 m di profondità).
Sono state usate le aste da perforazione e per quelle c'è un fattore correttivo, ho calcolato la pressione litostatica per correggere le letture.
Alla fine il Cestari mi dice che tutte queste correzioni possono essere effettuate solo se si usa il campionatore standard.
Dal momento che mi trovavo in strati con sabbia e ghiaia ho fatto fare le prove con la punta conica adesso posso applicare delle correzioni alle òetture di campagna?
Come si fa a tener conto della punta conica quando si fanno queste prove?
Leggendo le varie correlazioni disponibili non mi pare che per correlare i risultati delle penetrometrie dinamiche continue ci si formalizzi troppo per la presenza di una punta conica al posto del campionatore che sta all'origine di tutte le interpretazioni delle prove SPT.
Vi ringrazio per i contributi che potrete darmi, buona giornata.

Top
#59403 - 06/11/2008 18:37 Re: Correzione Prove SPT [Re: tizzone69]
massimo trossero Offline
Member
***

Registered: 04/10/2000
Post: 3941
Loc: Nichelino, Piemonte, It
Mi spiace ma, mi pare, la letteratura prevede che le correzioni si facciano con la punta aperta.
Per buon senso io le adotteri comunque ove possibile.
Controllando, vista la tua pignoleria le norme ASTM e l'EC7.

Discorso diverso per le prove dinamiche continue dove c'è per alcune tipologie di prova una conversione diretta che però è assai meno precisa (e spesso di carattere locale) di quella che tu vuoi ottenere.

Messo tutto su un foglio di calcolo, vedi di quanto variano le tue misure.

NB dato che hai fatto misure con punta chiusa ma aspetto un valore di campagna maggiore di 20, altrimenti l'uso della punta chiusa non era giustificato ed è una scelta di indagine sbagliata.
Ma se i tuoi valori sono maggiori di 20 avrai comunque buoni valori e quindi non preoccuparti troppo.
_________________________
"Prosunt omnia quae obstant"
http://trossero.blogspot.it/

Top
#59406 - 06/11/2008 19:25 Re: Correzione Prove SPT [Re: massimo trossero]
tizzone69 Offline
Junior Member

Registered: 27/09/2006
Post: 15
Loc: piacenza, PC, Emilia ROmagna
Effettivamente le misure di campagna delle prove su ghiaie con sabbia e limo tra 15 e 22 m di profondità danno valori di Nspt(N2+N3) compresi tra 40 a 59.
Negli strati più superficiali dove c'è sabbia limosa e sabbia grossolana con ghiaia fine ho valori di Nspt un po' più bassi compresi tra 12 e 15 per cui devo prendere atto della mia "scelta di indagine sbagliata", chiamando le cose col loro nome.

Applicando le correzioni per la pressione litostatica, la lunghezza delle aste e il rendimento del dispositivo di battuta i valori Nspt di campagna calano del 20-30% nelle prove fino a 10 m (quelle sbagliate) e del 40-50% sulle prove tra 10 e 20 m.
Per quanto riguarda le prove fatte prima dei 10 m vedrò di rettificare l'errore con i dati desunti dalle prove CPT che ho fatto intorno ai carotaggi per raffittire la maglia di indagine e cogliere eventuali differenze di spessore della copertura.
Grazie dei consigli

Top
#59408 - 06/11/2008 19:51 Re: Correzione Prove SPT [Re: tizzone69]
fefogeo Offline
Member

Registered: 01/03/2006
Post: 48
Loc: Paulilatino,Oristano,Sardegna
In realtà io ho trovato un grafico che mi permette di convertire i n° di colpi con punta chiusa in n° colpi a punta aperta, gli autori sono:PALMER e STEWART, 1957, il testo è di Pasqualini E.1983.
Io ho utilizzato questo grafico su terreni limosi e argillosi molto consistenti, infatti il pocket mi dava sempre valori fuori scala e il vane test era impossibile utilizzarlo. Comunque questo grafico è consigliato per sabbie ghiaiose: cono 50.8 mm - 60°.
Se ti interessa ti posso inviare il file per e-mail.
Ciao e buon lavoro a tutti!

Top
#59412 - 06/11/2008 21:50 Re: Correzione Prove SPT [Re: fefogeo]
tizzone69 Offline
Junior Member

Registered: 27/09/2006
Post: 15
Loc: piacenza, PC, Emilia ROmagna
Quando si dice che la bibliografia relativa alle prove SPT è una delle più vaste non si raccontano storie.
Questa è una correlazione che ha solo 51 anni!
Ti ringrazio molto per la segnalazione e sarà senz'altro utile che consulti questo grafico di Palmer e Stewart.
Se puoi inviarmi il file in questione il mio indirizzo è fabio20070724@gmail.com

Top
#59438 - 07/11/2008 17:27 Re: Correzione Prove SPT [Re: tizzone69]
tizzone69 Offline
Junior Member

Registered: 27/09/2006
Post: 15
Loc: piacenza, PC, Emilia ROmagna
Stimolato dai colleghi, ho cercato citazioni in rete della famosa correlazione di Palmer e Stuart del 1957 e salta fuori che la punta conica fa discutere parecchi colleghi, in Italia e fuori.
Con Google ho trovato un'indagine eseguita in Perù nel 2002
(www.minem.gob.pe/archivos/camisea/estudi...co%20Marino.doc) dove si citano vari coefficienti correttivi per ridurre i valori delle prove effettuate con punta conica e compararli con quelli delle prove effettuate col campionatore standard.
Palmer e Stuart (1957) hanno introdotto l'uso della punta conica al posta della scarta tagliente per effettuare prove un terreni contenenti ghiaia e ciottoli e sugeriscono un coefficiente correttivo con un "valore superiore a 1" (bontà loro) mentre Shultze e Knausenberger (1957) suggeriscono un coefficiente correttivo di 1,25. Per Mohan et al (1970)un coeffiente pari a 2 appare eccessivo e sono più propensi ad un valore del coefficiente di 1,3.
Ah dimenticavo! Su "L'Indagine Geotecnica" di Tanzini è riportato un paio di grafici di Thornburn (1986) "...ha mostrato che nei terreni a grana grossa l'impiego della punta conica comporta un aumento di resistenza alla penetrazione anche del 100%" il tutto supportato da 2 grafichini senza valori nè diprofondità nè di numero di colpi in sabbie sciolte e sabbie dense.
L'impressione è che sono talmente tante le variabili che inflluenzano questa prova che un qualche coefficiente per ridurre i parametri e mettersi al sicuro si trova sempre.
Più difficile è capire a quali condizioni di prova (presenza di falda, granulometria) e a quali granulometrie vada applicato questo o quel correttivo, in particolare quello per l'uso della punta conica con angolo di apertura di 60° che se si va a caraatterizzare ghiaie medie e grosse può incontrare qualche problema.
Il Large Penetration Test non è ancora così diffuso nei lavori di taglia medio-piccola.

Top
#59984 - 26/11/2008 13:34 Re: Correzione Prove SPT [Re: tizzone69]
Alessandro P. Offline
Member

Registered: 09/02/2007
Post: 278
Loc: Civitella val di Chiana
PALMER e STEWART, 1957 (testo è di Pasqualini E.1983).

Shultze e Knausenberger (1957)

Mohan et al (1970)

si potrebbe avere una scansione, anche solo dei grafici o parti di testo, per favore...con calma...

Ma voi incontrate resistenze a far montare il raymod?
Io devo far certe discussioni con il sondatore...roba da pazzi!

Top
#146921 - 02/12/2020 08:12 Re: Correzione Prove SPT [Re: fefogeo]
carlo171068 Offline
Member

Registered: 19/01/2011
Post: 34
Buongiorno
E'possibile avere il grafico di correlazione di cui parli ?
Grazie
dini_carlo@virgilio.it

Top

Moderatore:  mccoy 
Pubblicità
Ultimi Post
Differenze "Spinta" e "Resistenza"
by Mario Sacco
23/01/2021 17:42
CERCASI GEOLOGO JUNIOR O NEOLAUREATO PER STAGE SETTORE GEOFISICA - REMOTE SENSING
by Valerio Desiato
22/01/2021 09:14
Cercasi Geologo per Inserimento a Napoli
by Valerio Desiato
22/01/2021 09:14
Geologo neolaureato a Roma cerca prima occupazione
by Valerio Desiato
22/01/2021 09:11
cersasi neolaureato zona Bologna
by Valerio Desiato
22/01/2021 09:06
CERCASI NEOLAUREATO GEOLOGIA - ARDEA
by Valerio Desiato
22/01/2021 09:04
Imparare da solo le metodologie di indagine
by mc6505
21/01/2021 18:21
Statistiche Forum
17235 Utenti
36 Forums
20127 Topics
145584 Posts

Max Online: 1780 @ 08/04/2009 23:01
Nuove Registrazioni
Valerio Desiato, Mario Sacco, Laura Souza, Albe_62, Nik44
17234 Utenti Registrati
Sponsor

www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it