Salve a tutti
qualcuno mi saprebbe indicare sulla base dell'esperienza, quale potrebbe essere la resistenza alla punta (prova CPT) massima a cui diventano difficilmente realizzabili i pali vibroinfissi. Presumo che incontrando terreni particolarmente addensati il sistema di infissione non riesca più ad affondare o comunque diventi particolarmente ostica la perforazione. Mi chiedevo se nella pratica quotidiana ci fosse un valore di riferimento comunemente e speditivamente utilizzato.
Grazie per ogni contributo