il sito dei geologi italiani

work in progress

 

     

 

Non sei ancora iscritto ?
oggi è il compleanno di:
ivanporru (37)
Chi è Online
11 utenti registrati (e-Geo, avatar, geoin, DanielaP, Alex-64, 1 invisibile), 135 Guests and 6 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters (30 Days)
DanielaP 51
mccoy 35
Alex-64 24
michelec 23
AD70 16
Sponsor
GeoFoto
Aiuto per identificazione fossili
Moqui ball?
Col Quaternà
foto aerea: erosione o mano dell'uomo
Sponsor
Sponsor
Opzioni Topic
Vota Questo Topic
#50180 - 17/10/2007 22:58 CISTERNE INTERRATE
ELISAFALANGA Offline
Member

Registered: 15/01/2007
Post: 112
Loc: bologna
Vi posto tutto quello che ho sulle cisterne interrate, dato che personalmente ho seguito i lavori e dato che qualcuno aveva richiesto qualche consiglio. Spero che possa esservi utile...

Perché le prove di tenuta delle cisterne
Verificare che le cisterne siano sane è un indizio positivo del fatto che non si temono contaminazioni importanti del sottosuolo e può giustificare l’attività di esecuzione di un solo sondaggio per ogni cisterna. La metodologia che si propone è un Sistema ad Ultrasuoni per il Rilevamento dell' Integrità dei Serbatoi Interrati.
Il sistema di rilevamento dell'integrità dei serbatoi interrati "SDT" permette di rilevare la presenza della più piccola foratura od incrinatura del serbatoio,consentendo di valutare il suo stato in modo Economico ed Efficiente, Veloce ed Affidabile.Il principio su cui si basa questo sistema di controllo è semplice e sicuro; esso consiste nel sottoporre il serbatoio a depressione e nel rilevare gli ultrasuoni generati dalle eventuali forature o crepe presenti nel serbatoio stesso.
I principali vantaggi offerti da questo metodo possono essere così riassunti:
• Rapidità ed Economicità;
• L'intervento non richiede lo svuotamento del serbatoio e ciò consente di ridurre i costi e i tempi per la sua esecuzione;
• Assenza di Impatto Ambientale;
• L'utilizzo di un sistema a depressione non permette la fuoriuscita di prodotto dai fori o crepe eventualmente presenti nel serbatoio;
• Efficienza ed AffidabilitàIl sistema è basato su componenti tecnologicamente avanzati. Inoltre: è' certificato presso il "Lloyd's Register of Shipping" rapporto VZW 420264 e VZW 520055;
• E' testato dall'Istituto "TE.SI S.r.l." pratica n. 001/A;
• Risponde alla normativa americana EPA (Environmental Protection Agency) come da certificato di prova rilasciato dal laboratorio Ken Wilcox Associates Inc. a seguito di prove fatte secondo il protocollo "Standard Test Procedures for Evaluating Leak Detection methods Nonvolumetric Tank Tightness Methods" (EPA 530/UST-90/005);
• E' certificato dalla "AIB-VINCOTTE" di Bruxelles, organismo di controllo, membro del "CEOC" (Confederazione Europea degli Organismi di Controllo), che nel rapporto ASLC95/1, paragrafo 5.2;
• scrive che sono chiaramente rilevabili perdite dell'ordine di grandezza di 0,002 l/h (2 millilitri/ora);
• E' accettato dalla Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige;
• E' conforme alle disposizioni del decreto del 22 giugno 1998 del Ministero dell'Ambiente Francese;
• E' stato accolto come "Prova di Rispondenza Funzionale" dal Ministero dell'Interno con nota prot. 10507 del 1996;
• Rispetta le prescrizioni del D.M. 246 del 24/05/99;
• Rispetta i parametri dettati dall'A.S.L. di Milano (limiti imposti dalla ASL di Milano. Per l’esecuzione delle prove di tenuta la ASL Città di Milano ha posto delle condizioni più severe rispetto a quanto richiesto dalla legge nazionale (D.M. 246 del 24/5/99): il decreto richiede che la prova sia in grado di rilevare perdite che superino il valore di 400 cc/ora (cioè 0,4 litri/ora). La ASL Città di Milano richiede che la prova sia in grado di rilevare perdite superiori a 2 litri/giorno cioè 0,083 litri/ora. La società AIB VINCOTTE del Belgio (Organismo di controllo riconosciuto dalla Comunità Europea) a pagina 3 , paragrafo 5.2, certifica che il metodo SDT (quello che noi usiamo) è in grado di rilevare perdite dell’ordine di grandezza di 0,002 litri/ora cioè un valore dieci volte inferiore a quello richiesto dall ASL di Milano e 100 volte inferiore a quello richiesto dall’EPA (che è quello stesso del Decreto Ministeriale).
La metodologia (descritta in Fig. 1) seppur tecnologicamente avanzata, appare estremamente semplice nelle sue fasi di realizzazione, che possono essere così elencate:
1. Il serbatoio viene scollegato dalle tubazioni di carico, d'aspirazione e di equilibrio;
2. Vengono sigillati i tubi di aspirazione e di equilibrio;

3. Si collega un attacco rapido al tubo di carico del serbatoio in cui vengono fatti passare i cavi di collegamento tra le sonde (approvate EEX) ed il sistema SDT;
4. Le sonde vengono posizionate una in aria, al di sopra del liquido ed una immersa nel prodotto;
5. All'attacco rapido viene collegata la pompa d'aspirazione dell'aria con valvola rompivuoto di sicurezza, pretarata in base al volume e tipo di serbatoio da testare;
6. Si sottopone il serbatoio a depressione ed i sensori rilevano eventuali ultrasuoni prodotti da fratture o crepe;
7. Gli ultrasuoni captati dai sensori vengono trasmessi al sistema SDT che li rende udibili all'orecchio umano e ne visualizza i picchi (in dB) su un display.
_________________________
Ma quanto vive l'uomo? Vive mille anni o uno solo? Vive una settimana o più secoli? Per quanto tempo muore l'uomo? Che vuol dire per sempre?"Neruda"

Top
#50181 - 17/10/2007 23:00 Re: CISTERNE INTERRATE
ELISAFALANGA Offline
Member

Registered: 15/01/2007
Post: 112
Loc: bologna
Anche se le cisterne fossero a tenuta non è escluso che delle fuoriuscite di prodotto idrocarburico possano esserci state mentre avveniva il rifornimento. I carotaggi a 5 metri di profondità cadauna cisterna possono verificare in prossimità del passo d’uomo se si sono avuti tra filamenti di oli nel sottosuolo. Nel caso invece si dovesse rilevare in tempo reale che i serbatoi sono forati si dovrà prendere in considerazione la necessità di eseguire ulteriori sondaggi in punti e profondità adeguate.
_________________________
Ma quanto vive l'uomo? Vive mille anni o uno solo? Vive una settimana o più secoli? Per quanto tempo muore l'uomo? Che vuol dire per sempre?"Neruda"

Top
#50182 - 17/10/2007 23:23 Re: CISTERNE INTERRATE
cascone Offline
Member
**

Registered: 09/12/2004
Post: 2945
Loc: Campania
molto interessante Elisa, molto interessante.

BRAVA ! wink
_________________________
Se un uomo non è disposto a correre qualche rischio per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla o non vale niente lui"
(Ezra Pound)

Top
#50183 - 18/10/2007 11:51 Re: CISTERNE INTERRATE
ELISAFALANGA Offline
Member

Registered: 15/01/2007
Post: 112
Loc: bologna
Grazie per il coraggio Cascone
_________________________
Ma quanto vive l'uomo? Vive mille anni o uno solo? Vive una settimana o più secoli? Per quanto tempo muore l'uomo? Che vuol dire per sempre?"Neruda"

Top



Moderatore:  Massimo Della Schiava 
Pubblicità
Ultimi Post
Estensione ed intensità attuale magnetosfera terrestre
by Pathfinder
36 minuti 10 secondi fa
link ai primi studi sul terremoto dell'Emilia
by DanielaP
37 minuti 9 secondi fa
Profondità bedrock in RSL
by amedmen
Oggi alle 17:19
qualche info e consiglio su attrezzatura da acquistare
by riccardo
Oggi alle 16:59
Terre e rocce da scavo Regione Toscana
by geodc
Oggi alle 14:54
Vs30 categoria E o S2?
by mccoy
Oggi alle 14:09
inserimento sezioni in HEC-RAS
by 76Ma
Oggi alle 12:25
Statistiche Forum
14346 Utenti
33 Forums
17078 Topics
132628 Posts

Max Online: 1780 @ 08/04/2009 23:01
Nuove Registrazioni
MBU, Hima76, chacventuri, LDE68, mariapia di giac
14345 Utenti Registrati
Sponsor

www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it