Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
oggi è il compleanno di:
Ursy (41)
Chi è Online
2 utenti registrati (spapa, enry), 59 Guests and 5 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters (30 Days)
geologo dilettan 13
anticlinale 10
Matteo15 6
AD70 6
DM 4
Sponsor
GeoFoto
... naturale o antropico ?!?! ...
Legno fossile?
.....
trattasi?
Sponsor
Sponsor
Pagina 16 di 30 < 1 2 ... 14 15 16 17 18 ... 29 30 >
Opzioni Topic
Vota Questo Topic
#64732 - 22/04/2009 19:04 Re: sisma Sicilia sud-orientale [Re: georok]
Nello Lo Monaco Offline
Member
****

Registered: 12/09/2007
Post: 215
Loc: Ragusa
georok, scusa la domanda, sei un geologo?

Top
#64733 - 22/04/2009 19:06 Re: sisma Sicilia sud-orientale [Re: georok]
Stellina Offline
Member
**

Registered: 10/04/2009
Post: 374
Originariamente inviato da: georok
Vorrei dare un contributo alla discussione.
Per ovvi motivi non entro nel merito delle discussioni sulla imminente possibilità che in Sicilia sud-orientale si verifichi un terremoto a breve, in quanto la probabilitià di accadimento del terremo c'era, prima del terremoto dell'Abruzzo e ci sarà (purtroppo per i siciliani).
Dall'analisi dei terremoti storici, risulta che nella zona di Catania si è registrato un forte terremoto nel 1694. L'ex GNDT ora INGV nel 1997, nel quadro di un progetto di ricerca ha condotto degli studi, sia su Catania che su Siracusa, Noto e Augusta, inerenti un possibile scenario di danno sismico legato ad un evento sismico simile a quello del 1694 e con un meccanismo focale simile al terremoto di Santa Lucia del 1990.
Lo scenario di danno è stato costruito a partire dal quadro macrosismico riveniente dal terremo del 1694 e su queste informazioni si è costruito il sismogramma sintetico delle diverse componenti di onde sismiche. Il progetto, inoltre, ha riguardato la caratterizzato sismica dei terreni in affiormaneto per definire la risposta sismica locale e gli effetti di sito e i possibili danni al patrimonio edilizio cittadino della città di catania. Tutte queste informazioni sono state pubblicate in un volume, edito dal GNDT/CNR che potrebbe essere di supporto tecnico scientifico, a chi opera in quelle zone. Questi studi non preludevano a nessun evento sismico imminente, preferisco ripeterlo per evitare inutili allarmisimi, anche perchè, sono convinto che il fenomeno Giuliani ha evidenziato la necessità di considerare e di studiare, anche in Italia, le variazioni delle emissioni di argon, come fenomeno precursore degli eventi sismici, ma sopratutto ha messo in evidenzia la necessità di fare un corretta prevenzione degli effetti del terremoto. Per chi riesce a recuperare il volume, all'interno troverà tutte le informazioni sul possibile scenario di danno legato ad un evento sismico simile a quello del 1694, preso come riferimento. Ovviamente, non significa che tutto ciò che è stato scritto nel volume deve essere preso per oro colato, in quanto nel progetto Catania e Siracusa, Noto e Augusta, abbiamo concentrato l'attenzione sulle metodologie per la prevenzione dei terremoti.

Puoi specificare che lo regalo a due persone che conosco?
_________________________
NON GEOLOGA
(ma credo che si capisca smile )

Top
#64736 - 22/04/2009 19:14 Re: sisma Sicilia sud-orientale [Re: Stellina]
georok Offline
Junior Member

Registered: 26/02/2009
Post: 20

Top
#64737 - 22/04/2009 19:14 Re: sisma Sicilia sud-orientale [Re: grannisi]
Stellina Offline
Member
**

Registered: 10/04/2009
Post: 374
Originariamente inviato da: grannisi
Se hai vissuto il terremoto di S.Lucia...bè potrebbe essere qualcosa di analogo o più intenso...ma non saprei dirti niente di preciso...
Quindi rilassati e non dare alle "voci" popolari...sai quando ci fu il terremoto dell'ottobre 2002 e l'eruzione dell'Etna circolava una voce che al largo di Catania vi era una nave della Protezione Civile piena di bare....
Credo che il collega Nello Lo Monaco abbia sintetizzato al meglio la questione....per cui segui i suoi consigli...
In riferimento all'ex ministro Zamberletti...credo che la sua intervista sia stata un pò "pompata" da parte dei giornalisti...

Stellina ma per caso sei la sorella di Antonio T.???
Io comunque un sensore di livello nel pozzo lo metterei...nel 2002 in alcuni pozzi ci sono state riduzioni di portate e livelli prima del terremoto....

No, non sono la sorella di Antonio T. ma Antonio T. è amico di mio fratello, che è un esperto SIT.
Il sensore in fondo al pozzo lo mettiamo perchè nell'ambito della "rivoluzione tecnologica" che intendiamo fare non ci costa niente. Pensavamo anche di utilizzare la temperatura al fondo del pozzo (circa 16°) per delle serre idroponiche, per aumentare la temperatura d'inverno e diminuirla d'estate, insieme a pannelli solari e minieolico verticale, ma non abbiamo ancora deciso definitivamente.

Sarei molto felice se fosse un terremoto come quello di Santa Lucia, a parte lo scanto (ma non siamo neanche scesi in strada) a casa nostra non è successo assolutamente niente.


Edited by Stellina (22/04/2009 19:17)
_________________________
NON GEOLOGA
(ma credo che si capisca smile )

Top
#64738 - 22/04/2009 19:16 Re: sisma Sicilia sud-orientale [Re: georok]
georok Offline
Junior Member

Registered: 26/02/2009
Post: 20
si! sono geologo....
Ho partecipato a tutti e due i progetti e mi sono occupato di caratterizzazione sismica dei terreni e di risposta sismica locale.

Top
#64740 - 22/04/2009 19:21 Re: sisma Sicilia sud-orientale [Re: georok]
Stellina Offline
Member
**

Registered: 10/04/2009
Post: 374
Originariamente inviato da: georok

Il primo me l'hanno già mandato, l'ho letto (vabbè, senza le formule e le tabelle) e distribuito.
Del secondo ho mandato il link a chi poteva interessare.
_________________________
NON GEOLOGA
(ma credo che si capisca smile )

Top
#64746 - 22/04/2009 20:17 Re: sisma Sicilia sud-orientale [Re: Stellina]
zoomx Offline
Member
*****

Registered: 08/04/2009
Post: 348
Loc: Sicilia
Georok il terremoto è del 1693 e c'è anche quello del 1169.
Comunque sono anni che aspettiamo questo M7 per il semplice fatto che già ce ne sono stati e altri ci saranno perchè l'Africa spinge. Il quando per adesso non lo può dire nessuno.

Stella se metti un sensore di livello/temperatura nel tuo pozzo, che si trova sull'Etna beccherai sicuramente delle belle variazioni di livello dovute alle... piogge. Le variazioni di temperatura potrebbero essere legate all'attività vulcanica o, se il circuito è poco profondo, a quelle stagionali. Attualmente, se hai solo 16 gradi, il tuo pozzo non è neanche debolmente termale, meglio perchè altrimenti la qualità dell'acqua non sarebbe delle migliori.

Stella stellina
il terremoto si avvicina
il mobile traballa
la mucca scappa dalla stalla....

Top
#64749 - 22/04/2009 20:53 Re: sisma Sicilia sud-orientale [Re: zoomx]
Stellina Offline
Member
**

Registered: 10/04/2009
Post: 374
Originariamente inviato da: zoomx
Georok il terremoto è del 1693 e c'è anche quello del 1169.
Comunque sono anni che aspettiamo questo M7 per il semplice fatto che già ce ne sono stati e altri ci saranno perchè l'Africa spinge. Il quando per adesso non lo può dire nessuno.

Stella se metti un sensore di livello/temperatura nel tuo pozzo, che si trova sull'Etna beccherai sicuramente delle belle variazioni di livello dovute alle... piogge. Le variazioni di temperatura potrebbero essere legate all'attività vulcanica o, se il circuito è poco profondo, a quelle stagionali. Attualmente, se hai solo 16 gradi, il tuo pozzo non è neanche debolmente termale, meglio perchè altrimenti la qualità dell'acqua non sarebbe delle migliori.

Stella stellina
il terremoto si avvicina
il mobile traballa
la mucca scappa dalla stalla....


A 80 mt (ah, di lava) le variazioni dovute a fattori meteo... se ne parla fra mesi, tipo dopo 6 mesi di un inverno piovoso come questo comincia lentamente a salire, mentre un fatto traumatico può, non è detto, creare dei picchi o delle gole, perchè la falda - una falda non è un fiume - viene perturbata dai tremori precursori profondi (me l'ha detto mio fratello, anzi lui ha detto di più ma io ho sintetizzato).


Edited by Stellina (22/04/2009 21:00)
_________________________
NON GEOLOGA
(ma credo che si capisca smile )

Top
#64750 - 22/04/2009 21:24 Re: sisma Sicilia sud-orientale [Re: Stellina]
wolframite Offline
Member

Registered: 03/11/2001
Post: 249
Loc: Sicilia
Stellina, la fonte delle monografie che ti hanno dato prima è la stessa che ti ho suggerito io...
Se vai qua:
http://gndt.ingv.it/Pubblicazioni/Pubblicazioni_home.htm trovi parecchie pubblicazioni, alcune un pò datate ma valide.
Quanto alla storia del sensore nel pozzo, se posso dirti la mia, il rischio è che perdiate non solo... tempo, come t'ha detto Lo MOnaco, ma anche il senno (o il sonno, vedi tu :-)).
Infatti secondo me le probabilità di falsi allarmi sarebbero parecchie...a meno che non alzate tanto la soglia di intervento di stò sensore...ma quel punto... ??
_________________________
"ma l’uomo non è pietra di tungsteno e cambia spesso proprietà..." - F. Battiato: "Ferro Battuto" -

Top
#64751 - 22/04/2009 21:25 Re: sisma Sicilia sud-orientale [Re: zoomx]
georok Offline
Junior Member

Registered: 26/02/2009
Post: 20
In effetti, dal catalogo dei forti terremoti italiani, risulta che nell'area si sono verificati tantissimi terremoti. Tu mi dirai, perchè è stato scelto il terremoto del 1694?
Ci sono tante motivazioni, quelle principali sono:
- identico meccanismo focale del terremoto di S. Lucia, del quale si avevano a disposizioni le registrazioni strumentali (fase trscorrente di una delle fagliè localizzate a largo della citta di augusta). Nell'area, in quel periodo operava una rete mobile dell'ENEL che ha registrato la scosse in diverse località della sicilia sud-orienatali. Le registrazioni sono state effettuate sia su bedrock che sui terreni alluvionali della piana di catania, quindi si è potuto valutare l'effetto di amplificazione dal confronto degli spettri di risposta delle due registrazioni;
- dai dati storici si avevano le indicazioni sugli effetti di sito, tipo i probabili, fenomeni di liquefazione delle sabbie costriere di catania e il cedimento differenziale dei depositi antropici, di natura argilloso-limoso che ricoprono, assieme alle macerie dei diversi terremoti le saline della città di Augusta e sui danni al patrimonio abitativo, cosi come la durata della scossa;
Quindi per quel terremoto è stato possibile ricostruire il quadro macrosismico del danno, il mecconismo focale ed è stata individua ta la struttura sismogenetica che lo ha generato, cioè, una delle fagliè della semi-graben della canale di sicilia, a largo della città di augusta.

Top
Pagina 16 di 30 < 1 2 ... 14 15 16 17 18 ... 29 30 >

Moderatore:  mccoy 
Pubblicità
Ultimi Post
DPR 120/2017 - NUOVO DECRETO TERRE E ROCCE DA SCAVO
by spapa
Ieri alle 21:44
Proluvium
by AdrLof
Ieri alle 12:06
Vendo attrezzatura da laboratorio
by Fabio N.
16/08/2017 11:14
Società Almasa s.r.l. cerca Geologi per collaborazioni professionali
by Fabio N.
16/08/2017 10:57
Penetrometro Pagani TG 63/200
by Giaggetto74
15/08/2017 16:58
Landfill gas analyzer LFG2000 come ABE 1500
by albastar.geo
14/08/2017 09:32
regalo attrezzature varie di laboratorio terre
by Dillinger
14/08/2017 09:18
Statistiche Forum
16029 Utenti
36 Forums
18916 Topics
141787 Posts

Max Online: 1780 @ 08/04/2009 23:01
Nuove Registrazioni
veronica89, lucicame, marcoRossi, c ruoso, Fabio N.
16028 Utenti Registrati
Sponsor

www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it