Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
oggi è il compleanno di:
faustocetra (40)
Chi è Online
3 utenti registrati (Sedimentology, GeoMic, 1 invisibile), 98 Guests and 7 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters (30 Days)
mccoy 68
michelec 26
massimo trossero 20
AD70 19
antoniovinci 16
Sponsor
GeoFoto
Fossile da riconoscere
tesi triennale
Monte Agudo
formazioni triangolari su roccia calcarea
Sponsor
Sponsor
Opzioni Topic
Vota Questo Topic
#67153 - 15/06/2009 20:51 Volume terre da scavo
Sandro Cantoni Offline
Member
*****

Registered: 30/10/2007
Post: 644
Loc: Viterbo (Etruria)
Ciao colleghi, ho un dubbio per quanto riguarda i piani di gestione delle terre e rocce da scavo ai sensi dell'art. 186 del D. Lgs 152/2006 e ss.mm.ii.
Quale volume di terre da scavare va considerato? Il volume derivante dal calcolo geometrico considerando area di scavo e profondità di scavo oppure (come ritengo) il volume delle terre successivo all'escavazione, che presumibilmente sarà maggiore di quello derivante dal calcolo geometrico. Alcuni dati che ho trovato mi dicono che, ad esempio, le pozzolane vulcaniche delle mie zone (viterbese), una volta scavate mostrano un aumento di volume anche del 30% rispetto alle pozzolane in posto maggiormente addensate, un aumento quindi non trascurabile. Come posso fare a determinare preventivamente che volume avranno le mie terre una volta scavate?
Ed inoltre, lo stoccaggio delle terre da scavo nel sito di destinazione avverrà mediante messa in posto e compattazione, ma la compattazione cui verranno sottoposte le terre molto probabilmente non le riporterà ad avere lo stesso volume che avevano quando erano in posto.
Il gestore del sito di stoccaggio mi ha chiesto che volume di terre deve considerare, quello derivante dai fogli di accompagnamento dei camion oppure quello (sicuramente minore) effettivo, dopo compattazione del materiale?
Spero di essere stato chiaro e ringrazio anticipatamente quanti risponderanno.

_________________________
Sandro Cantoni

"...facciamo che noi due siamo i tre moschettieri?..." - (dialogo tra i miei due figli)

Top
#67180 - 16/06/2009 10:49 Re: Volume terre da scavo [Re: Sandro Cantoni]
Ignazio C. Offline
Member
****

Registered: 06/12/2007
Post: 226
Ciao proprio l'altro giorno studiando per prepararmi per l'esame di stato, mi sono imbattuto in una dispensa che trattava proprio le terre da scavo, dove veniva fatto notare che qualsiasi terreno/roccia una volta asportato dal suo "ambiente naturale" avrebbe occupato un volume maggiore rispetto a quello occupato originariamente. Negli esempi riportati si parlava di percentuali fissa in funzione del tipo di materiale e quindi si rimandava proprio alla necessità di determinare in maniera preventiva il metodo più opportuno per portare via il nuovo volume.
Quindi penso di poter affermare che a tutte le tue domande, fino alla domanda dello stoccaggio (esclusa) la risposta dovrebbe essere si). Ma alla fine avevi già dedotto da solo come doveva essee......
Sulla parte dello stoccaggio purtroppo non so cosa dire, ma a rigor di logica sembrerebbe esatta anche questa deduzione.

Devi però considerare però che non conosco il decreto da te nominato, e quindi non prendere quello che dico come certezza.....


Edited by Ignazio Caccamo (16/06/2009 10:51)

Top
#67182 - 16/06/2009 11:15 Re: Volume terre da scavo [Re: Ignazio C.]
GeofranzDesio Offline
Member

Registered: 26/07/2005
Post: 563
Loc: Desio, Monza e Brianza, Lombar...
Ciao
Parto da esperienze pratiche:
Si considera, per lo scavo, il volume in banco, mentre per il conferimento si va a peso, facendo poi la conversione peso/volume.
La terra generalmente pesa 1,8 tonnellate a metro cubo.
Facendo così io non ho mai incontrato problemi con gli Enti e con gli impianti.

Top
#67238 - 16/06/2009 23:53 Re: Volume terre da scavo [Re: GeofranzDesio]
Massimo Della Schiava Offline


Member
*****

Registered: 04/03/2002
Post: 705
Loc: Chianti, Firenze, Toscana
Buonasera a tutti.

@sandro
Quote:

"Quale volume di terre da scavare va considerato? Il volume derivante dal calcolo geometrico considerando area di scavo e profondità di scavo oppure (come ritengo) il volume delle terre successivo all'escavazione, che presumibilmente sarà maggiore di quello derivante dal calcolo geometrico."


A livello progettuale devi considerare il volume in banco, anche se in genere fuori banco il volume si incrementa di circa il 30% (non essendo questo valore costante si fa sempre riferimento al volume di progetto).

Quote:
Ed inoltre, lo stoccaggio la risistemazione delle terre da scavo nel sito di destinazione avverrà mediante messa in posto e compattazione, ma la compattazione cui verranno sottoposte le terre molto probabilmente non le riporterà ad avere lo stesso volume che avevano quando erano in posto.
Il gestore del sito di stoccaggio destinazione mi ha chiesto che volume di terre deve considerare, quello derivante dai fogli di accompagnamento dei camion oppure quello (sicuramente minore) effettivo, dopo compattazione del materiale?


Dunque innanzi tutto non si parla mai di stoccaggio con il 186, si può equivocare con il regime dei rifiuti.
Relativamente al sito di destinazione la domanda è un po strana, in genere io faccio riferimento sempre ai valori progettuali del sito di partenza. Cerco di spiegarmi meglio: se è prevista una messa in posto e compattazione a strati successivi di 20 cm, in genere si riesce a ritornare (più o meno) al volume iniziale. Dipende quindi dal tipo di riutilizzo previsto, non c'è un metodo univoco.

Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti scrivi pure

Massimo
_________________________
Predatori del mondo intero, adesso che mancano terre alla loro sete di totale devastazione, vanno a frugare anche il mare: avidi se il nemico e' ricco, arroganti se e' povero, gente che ne l'oriente ne l'occidente possono saziare; loro soli bramano possedere con pari smania ricchezze e miseria.
Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero;infine, dove fanno il deserto, dicono che e' la pace.
(Tacito, Agricola, 30).

Top
#67254 - 17/06/2009 14:44 Re: Volume terre da scavo [Re: Massimo Della Schiava]
Sandro Cantoni Offline
Member
*****

Registered: 30/10/2007
Post: 644
Loc: Viterbo (Etruria)
Grazie a tutti delle cortesi risposte.

Ciao
_________________________
Sandro Cantoni

"...facciamo che noi due siamo i tre moschettieri?..." - (dialogo tra i miei due figli)

Top

Moderatore:  Massimo Della Schiava 
Pubblicità
Ultimi Post
Consiglio circa testi per identificazione e descrizione delle rocce e dei minerali
by Sedimentology
25/10/2014 14:25
Aggiornamento NTC 2008
by Egidio Grasso
25/10/2014 13:54
(N1)60 ed esclusione liquefazione
by michelec
25/10/2014 12:06
Processo Commissione Grandi Rischi - Appello
by mccoy
25/10/2014 11:19
GFOSS DAY 2014
by skampus
24/10/2014 16:02
GFOSS DAY 2014
by skampus
24/10/2014 16:01
annullamento progetto definitivo
by emilianob
24/10/2014 13:30
Statistiche Forum
14660 Utenti
34 Forums
17372 Topics
134811 Posts

Max Online: 1780 @ 08/04/2009 23:01
Nuove Registrazioni
macomaco, skampus, BennyP, GeoMic, nardone
14659 Utenti Registrati
Sponsor

www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it