Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
oggi è il compleanno di:
Flampeg (35), Geo&Gis (45)
Chi è Online
2 utenti registrati (Vorlicek, Ang8777), 244 Guests and 3 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters (30 Days)
mccoy 10
anticlinale 3
AD70 3
Fiorenzo Mattiac 3
GeoConsultancy 2
Sponsor
GeoFoto
Che cosa sono?
Mi serve una mano per identificare alcuni minerali
Che cosa è un fossile?
Potrebbe essere un cratere di un meteorite?
Sponsor
Sponsor
Pagina 1 di 10 1 2 3 ... 9 10 >
Opzioni Topic
Vota Questo Topic
#74497 - 30/11/2009 15:56 giuditta
vins Offline
Member

Registered: 30/11/2009
Post: 157
Loc: Emilia Romagna, Modena
Salve sono un tirocinante e come progetto di tesi devo eseguire un analisi di rischio di un sito.
uno dei 3 software con cui dovrò eseguirla è GIUDITTA.
la mia domanda è avendo a che fare con un sito che dalle analisi sito specifiche presenta delle concentrazioni molto elevate di BORO(superano i limiti) in diversi campioni dovrò considerlo nell'analisi vero?
se la mia osservazione fosse corretta come faccio ad eseguirla non essendo considerato il boro un contaminante e quindi assente nel database di giuditta? ci sarà la possibilità di modificarlo penso, e quindi introdurlo!
_________________________
Vincenzo P.

Top
#74499 - 30/11/2009 17:01 Re: giuditta [Re: vins]
s.zanarello Offline
Member
***

Registered: 13/01/2003
Post: 314
Loc: san mauro torinese,torino,piem...
Ciao, quando parli di concentrazioni elevate di Boro, intendi nelle acque sotterranee, vero? (anche perchè le CSC del boro ci sono solo per le acque sotterranee).
In tal caso, i pozzi in cui trovi queste concentrazioni come sono disposti nei confronti del confine del sito? Se fossero già sul confine del sito, in realtà l'analisi di rischio non avrebbe tanto senso. Visto che:
- attualmente in Italia l'analisi di rischio verso la falda si riduce ad un mero confronto delle concentrazioni simulate con le CSC
- attualmente in Italia tale confronto va fatto al più al confine del sito
ne consegue che se al confine del sito hai già i superamenti delle CSC, automaticamente il rischio (inteso "all'italiana") non è accettabile.
Se invece devi comunque fare l'analisi di rischio (ad esempio perchè i superamenti ce li hai distanti dal confine), devi introdurlo (ma non c'è?), modificando il database con Access.
_________________________
Stefano Zanarello

Top
#74500 - 30/11/2009 17:19 Re: giuditta [Re: s.zanarello]
vins Offline
Member

Registered: 30/11/2009
Post: 157
Loc: Emilia Romagna, Modena
si il boro ce l'ho nelle acque sotterranee.
abbene si, i miei pozzi sono principalmente sul confine e un paio in mezzo al sito e tutti mi superano il limite di molto.
quindi in definitiva assumo il rischio non accettabile.

grazie mille
_________________________
Vincenzo P.

Top
#74674 - 02/12/2009 16:46 Re: giuditta [Re: vins]
s.zanarello Offline
Member
***

Registered: 13/01/2003
Post: 314
Loc: san mauro torinese,torino,piem...
dove hai le concentrazioni massime? al centro del sito o sul confine?
_________________________
Stefano Zanarello

Top
#74810 - 04/12/2009 11:08 Re: giuditta [Re: s.zanarello]
vins Offline
Member

Registered: 30/11/2009
Post: 157
Loc: Emilia Romagna, Modena
le concentrazioni massime di Boro ce le ho al confine a monte del sito e al confine a valle idrogeologica del sito.

vosto che ci sono approfitto della tua gentilezza e delle tue conoscenze, avrei un dubbio nell'inserimento dei campioni di suolo: ovvero i campioni di suolo campionato in falda li inserisco nel programma con la loro unidità da Laboratorio(classificandoli come camp.falda), ma i campioni di acqua prelevati da falda faccio uguale imponendo umidità 99.9(la max)?
grazie
_________________________
Vincenzo P.

Top
#74826 - 04/12/2009 15:12 Re: giuditta [Re: vins]
Alex E.S. Offline
Member

Registered: 13/12/2006
Post: 226
Loc: Romagna
Perché la max? Così in pratica sarebbe tutta acqua...

Umidità di laboratorio.

Ciao

Top
#74831 - 04/12/2009 17:21 Re: giuditta [Re: Alex E.S.]
vins Offline
Member

Registered: 30/11/2009
Post: 157
Loc: Emilia Romagna, Modena
infatti, il mio dubbio è proprio sui campioni di acqua di falda,
perlevati da piezometro. come li devo inserire? sempre che vadano inseriti!

_________________________
Vincenzo P.

Top
#75329 - 15/12/2009 08:47 Re: giuditta [Re: vins]
vins Offline
Member

Registered: 30/11/2009
Post: 157
Loc: Emilia Romagna, Modena
buon giorno a tutti,
secondo voi ho ragionato bene:
campioni di suolo sia insaturo che saturo inseriti con umidità di laboratorio, mentre i campioni di acqua di falda li ho inseriti con umidità al 99,9%.

grazie
_________________________
Vincenzo P.

Top
#75332 - 15/12/2009 10:28 Re: giuditta [Re: vins]
s.zanarello Offline
Member
***

Registered: 13/01/2003
Post: 314
Loc: san mauro torinese,torino,piem...
No, è sbagliato. I campioni di acqua sotterranea devi inserirli come campioni di acqua, non come campioni di terreno.
Inoltre, ho dubbi anche per i campioni di terreno prelevati sottofalda. Al di là del discorso dell'umidità (ti faccio notare che l'umidità rilevata in laboratorio per i campioni sottofalda non può essere corrispondente alla realtà, perchè nella realtà questi campioni sono saturi).
Il problema è che se il terreno è sottofalda le equazioni da utilizzare sarebbero differenti (ad es. ti faccio notare che non ci sarebbe la diluizione del percolato in falda), e dubito fortemente che Giuditta implementi anche queste.
_________________________
Stefano Zanarello

Top
#75333 - 15/12/2009 12:10 Re: giuditta [Re: s.zanarello]
vins Offline
Member

Registered: 30/11/2009
Post: 157
Loc: Emilia Romagna, Modena
si si i campioni di acqua li ho messi come campioni di falda(hai ragione non lo avevo detto) ma chiedendomi l'umidità la pongo al 99.9%.

ho capito il problema che sottolinei tu, è proprio un dicorso fisico del comportamento del contaminante in terreno sotto falda, che a quel punto non sarà più soggetto ovviamente ad un eventuele percolamento e diluizione successiva(come per terreno sopra falda), ma immediatamente sarebbe soggetto ad un eventuale trasporto e diffusione in falda.

Però se inserisco tali campioni di terreno sotto falda come campioni di falda,
che umidità darò? la max no perchè dopo sarebbe acqua, quella di lab. no perchè non è reale.

in più al momento della CONTAMINAZIONE DEI PUNTI il programma mi chiede le concentrazioni dei contaminanti in mg/l ma da laboratorio le ho in mg/kg s.s. perchè esse sono valutate su campione di terreno.

dici che dovrei moltiplicarle per il peso specifico dell'acqua 1kg/l e quindi riportarle praticamente identiche?(ma penso sia errato)

grazie

_________________________
Vincenzo P.

Top
Pagina 1 di 10 1 2 3 ... 9 10 >

Moderatore:  Massimo Della Schiava 
Pubblicità
Ultimi Post
Laboratorio di RSL-NL
by mccoy
Ieri alle 22:34
neo laureato in Geologia con indirizzo geotecnico ed idrogeologico
by NiltonBarbieriFr
Ieri alle 16:20
Opportunità di lavoro come Wellsite Geologist o Data Engineer
by Stefano Nava
Ieri alle 16:19
Modifica quote DTM con QGIS
by Gian15
Ieri alle 11:27
Misure tiranti
by Prevalenza
08/07/2020 13:59
Vendo N°4 aste e N°7 rivestimenti penetrometro dinamico leggero DL030
by GeoConsultancy
07/07/2020 21:22
cercasi Collega per consulenza Software Rayfract
by figliozzie
07/07/2020 09:58
Statistiche Forum
17118 Utenti
36 Forums
19967 Topics
145224 Posts

Max Online: 1780 @ 08/04/2009 23:01
Nuove Registrazioni
NiltonBarbieriFr, Gian15, gaetano1684, matildebarsotti, ClaudiaBuondonno
17117 Utenti Registrati
Sponsor

www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it