Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
Today's Birthdays
Timur Gukov (47)
Who's Online Now
0 members (), 311 guests, and 7 robots.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters(30 Days)
antrea 2
Sponsor
GeoFoto
Riconoscimento rocce dalla Val Formazza
richiesta di chiarimento
richiesta di chiarimento
by ChrisChris, October 29
Roccia carsica con strani forme ovali
Roccia carsica con strani forme ovali
by Dario Delbono, September 15
Dall'Abruzzo...
Dall'Abruzzo...
by ChrisChris, September 10
Sponsor
Sponsor
Previous Thread
Next Thread
Print Thread
Rate Thread
Page 1 of 2 1 2
Joined: Jan 2001
Posts: 1,491
Admin
Member
****
OP Offline
Admin
Member
****
Joined: Jan 2001
Posts: 1,491
Credo che questo video, postato dal prof. Mucciarelli in altro 3d, meriti uno spazio dedicato.

Potrebbe essere interessante aggiungere agli aspetti squisitamente ingegneristici anche gli aspetti geologici e geotecnici.

Tu e il terremoto
video con le informazioni essenziali per valutare la sicurezza della tua abitazione

http://www.formicablu.it/prj_related_content_video.asp?idMateriale=5

Anche direttamente su Yuotube

Last edited by Egidio Grasso; 11/06/2012 10:35.

Egidio Grasso
Coordinatore sito WEB
www.geologi.it
Puoi credere di farcela o credere di non farcela. In entrambi i casi i fatti ti daranno ragione. (Henry Ford)
Joined: Oct 2000
Posts: 3,941
M
Member
***
Offline
Member
***
M
Joined: Oct 2000
Posts: 3,941
Di questo Ti suggerirei di fare un box o banner che sia, ben visibile per l'eternità.


"Prosunt omnia quae obstant"
http://trossero.blogspot.it/
Joined: Feb 2007
Posts: 741
M
Member
****
Offline
Member
****
M
Joined: Feb 2007
Posts: 741


Marco Mucciarelli
Università della Basilicata
http://www.unibas.it/utenti/mucciarelli/index.html
Joined: Oct 2000
Posts: 3,941
M
Member
***
Offline
Member
***
M
Joined: Oct 2000
Posts: 3,941
Gorgona ha postato tempo fa:
Conoscenza e prevenzione.
1. Conoscere la sismicità del proprio territorio.
2. Sapere se la propria abitazione/luogo di lavoro o studio nostro e dei propri familiari ha caratteristiche antisismiche
3. Conoscere il piano di protezione civile del Comune in cui si abita e si lavora
4. Conoscere il piano di emergenza del proprio luogo di lavoro e se questo prevede la procedura sisma
5. Esercitarsi mentalmente e operativamente in famiglia e sul lavoro all'evenienza terremoto, sopratutto nelle zonme a maggior rischio
6. Preparare il kit di emergenza da integrarsi e potenziarsi in caso di crisi sismica o evento sensibile.
7. In caso di evento sismico "sensibile" informarsi sulla origine (vicino o molto lontano) e nel primo caso considerare di non dormire nella propria abitazione se non antisismica almeno la notte successiva in attesa di sviluppi e/o ulteriori informazioni.

In caso di risposta negativa:
2. Se non sono ntisimici gli edifici, putroppo bisogna puntare sulla prevenzione essenzialmente sulle norme di autoprotezione, sviluppare una cultura della sicurezza (quando acquisto una casa o ristrutturo se possibile trovarle antisimiche e non solo belle)(l'aspetto economico per interventi antisimici purtroppo non è banale ma dove si può pensiamoci). Vigilare sopratutto sullo stato dell'immobile (presenza di lesioni ecc) in condizione di pre sisma o eventuali variazioni dopo una scossa sismica forte o leggera che sia. Per una cultura del ceckup del fabbricato può essere (con i limiti del caso) d'aiuto la pubblicazione della regione lombardia ( Prevenzione del rischio di crollo nei fabbricati residenziali 2001. www.protezionecivile.regione.lombardia.it in pubblicazioni). Per il posto di lavoro o studio sollecitare la proprietà o l'ente gestore ad intervenire o a eseguire verifiche.
3. 4. - Se non ci sono piano sollecitare il Sindaco e/o datore di lavoro perchè si provveda e si faccia conoscere alla popolazione/lavoratori le regole di autoprotezione, le aree a rischio maggiore, le aree di emergenza, come vengono diffuse le informazioni.

Credo che ci sia mooolto da fare nella ns società per una partecipazione più attiva nel costruire una cultura della sicurezza e dell'autoprotezione


__________________________________
Vari link a metodi siti anglosassoni sulla prevenzione da terremoto

http://www.latimes.com/news/local/la-me-020708-quakesafety-fl,0,7709248.flash
Ottimo sito su messa in sicurezza di mobilia e reti link

Posto questo interessantissimo documento, dire che è didascalico e che dovrebbe essere riproposto nel nostro paese è scontato.
Si intitola Verifica quanto è sicura la tua casa, o meglio l'interno della tua casa...
http://www.eq-iq.org.nz/quakehouse/index.html

La carenza che si rileva è che si tratta di una abitazione generica e che mancano altri casi frequenti, ad es ribaltamento muri interni, ma tant'è.

Muri di tramezzo:
Ho trovato questo che dvrebbe eesere valido anche per i muri di tramezzo che si ribaltano.
http://www.kerakoll.pl/gestione/immagini/prodotti/Rinforzo%20ARV%20100ok.pdf
http://www.kerakoll.pl/gestione/immagini/prodotti/kb%20eco%20fix.pdf

http://www.ruredil.it/SchedeProdotto/broch_XMeshTC30.pdf

tappezzeria composita per il rinforzo delle strutture murarie.

http://www.acca.it/Default.aspx?TabId=80&ItemId=1151&view=Details

____________________________________



Last edited by massimo trossero; 12/06/2012 20:55.

"Prosunt omnia quae obstant"
http://trossero.blogspot.it/
Joined: Oct 2000
Posts: 3,941
M
Member
***
Offline
Member
***
M
Joined: Oct 2000
Posts: 3,941
Documento prodotto da: Prodotto dal Ministero DIFESA CIVILE e gestione delle emergenze della Nuova Zelanda

EMERGENZA - IL TUO KIT GETAWAY
Tutte le cose che bisogna prepare e tenere a portata di mano in caso di calamità.
Tutti in casa dovrebbero avere un piccolo sacchetto con un kit di partenza, pronto per l'evacuazione. Oltre elementi essenziali di emergenza, questo kit dovrebbe comprendere:

DOCUMENTI della FAMIGLIA
Da conservare in contenitori impermeabili.
Certificati di nascita e matrimonio
Patenti e passaporti
Polizze assicurative
Documenti bancari e di proprietà.

Foto di famiglia! pensateci non ne avete copia.

Articoli PERSONALI
Asciugamani, sapone, spazzolino da denti e articoli sanitari e medici.
Un cambio di vestiti.

famiglia EMERGENCY SURVIVAL :
Se si preferisce mantenere i vostri oggetti del Survival Emergency Kit in casa per uso quotidiano, assicurarsi di sapere dove trovarli IMMEDIATEMENTE quando si verifica un'emergenza.

CIBO E ACQUA - Sufficiente per 3 giorni o più acqua potabile in bottiglia (Almeno 3 litri per persona al giorno).
L'acqua per il lavaggio e cottura.
Alimenti non deperibili (in scatola o secchi e che non necessitino di cottura ma al più di semplice riscaldamento), apriscatole. Un fornelleto a gas per cucinare, riscaldare. Il cibo deve essere vario e studiato per eventuali problemi famigliari. (Controllare e sostituire cibo e acqua ogni 12 mesi)

Altri oggetti utili nell'emergenza:
torce impermeabili e pile di ricambio
radio AM/FM con cuffia e le batterie di ricambio (Verifica tutte le batterie ogni tre mesi)
Telefonino e caricabatterie (non usarlo se non per gravissimi motivi)
cassetta di pronto soccorso e farmaci essenziali
carta igienica e grandi sacchi della spazzatura per emergenza igienica
maschere antipolvere

Eventuale cibo per animali domestici
Coperte o sacchi letto
Abbigliamento prova di vento e pioggia
Scarpe robuste per esterni e ciabatte in gomma
Cappello da sole e crema solare

Eventuali articoli per neonati e bambini piccoli
Prodotti alimentari, bevande ecc
Cambio di vestiti e pannolini
giocattolo preferito o attività di intrattenimento

Altre forniture per anziani
Aiuti la vista e l'udito, con le batterie
Ausili per la mobilità
Aiuti per eventuali soggetti con asma e diff respiratorie
Speciali bisogni alimentari


PIANO DI EMERGENZA CASA
1. Se non riusciamo a tornare a casa o contattarci a vicenda saremo o lasciaremo un messaggio al seguente indirizzo:
_____________________________________________________________

2. La persona incaricata di raccogliere i bambini dalla scuola è:
Nome: ____________________________________
Abitazione: _____________________________
Nome (riserva): ___________________________
Abitazione: _____________________________

3. Il soggetto incaricato del controllo degli elementi di sopravvivenza è: ____________________________

4. La stazione radio (incl AM / FM frequenza) che ci darà informazioni dalla protezione civile:__________________________________________

5. In caso di emergenza rimarremo a casa nostra o di fronte, a meno che ci venga consigliato diversamente.
Dovremo essere pronti a badare a noi stessi per 3 giorni o più.

In una emergenza dovremo:
Fermarci, pensare e reagire
In casa individuare i muri o i pilastri portanti e accostarci ad essi oppure portarci sotto un tavolo robusto ed afferrarlo per le gambe.
In strada studiare di non fare più di due metri per portasi al sicuro raggomitolarsi a terra con le mani sulla nuca.
Prendere nostri Survival Emergency Kit.
Ascoltare la radio per consigli e informazioni o portarci nelle aree di raccolta della protezione civile.

6. Se dobbiamo evacuare casa nostra dovremo:
Chiudere se non pericoloso acqua, luce e gas, facendo attenzione alle repliche sismiche.
(Sempre consultare un professionista prima ricollegare l'alimentazione del gas)

7. I vicini che possono avere bisogno del nostro aiuto o ci possono aiutare:
Nome: ____________________________________
Indirizzo: ___________________________________
Telefono: ____________________________________
Nome: ____________________________________
Indirizzo: ___________________________________
Telefono: ____________________________________
Nome: ____________________________________
Indirizzo: ___________________________________
Telefono: ____________________________________

8. Una pianta della nostra casa, preparata per tempo mostra i luoghi di rifugio stabiliti, le uscite, aree di raccolta
e dove INTERROMPERE acqua, luce e gas. La nostra casa è antisismica? I nostri mobili e le suppellettili sono saldamente fissate. Le reti tecnologiche di casa sono antisismiche? Nel caso consultare esperti o cercare il manuale per la casa sicura.


COMPLETI Questo piano con tutti i membri della sua famiglia

Famiglia: ____________________________

INDIRIZZO: ___________________________

Nominativi e numeri telefonici (cellulari incl):

__________________________________
__________________________________
__________________________________
__________________________________


Numeri di telefono importanti

Polizia 113, pompieri 115, ambulanza 118

PROTEZIONE CIVILE comunale: _______________________

ALTRO: _____________________________

__________________________________

__________________________________


Prodotto dal Ministero DIFESA CIVILE e gestione delle emergenze della Nuova Zelanda


"Prosunt omnia quae obstant"
http://trossero.blogspot.it/
Joined: Oct 2000
Posts: 3,941
M
Member
***
Offline
Member
***
M
Joined: Oct 2000
Posts: 3,941


"Prosunt omnia quae obstant"
http://trossero.blogspot.it/
Joined: Jun 2012
Posts: 46
L
Member
Offline
Member
L
Joined: Jun 2012
Posts: 46


voglio una casa così!
ma insomma secondo voi sta tramezza... la devo sistemare subito o aspetto cme mi hanno suggerito che lo sciame cali...
ribadisco che la crepa è passante e che si estende olre la foto sulla destra seguendo la giuntura muro soffitto din 20 cm dopo l'angolo, nell'altra parete e che a sinistra dove si vede la finestra c'è una crepa verticale fra muro "rotto" e parete della finestra e anch'essa è visibile dentro e fuori dalla stanza e che sono sicura che qualche pietra s'è rotta perhcè durante il sisma ho sentito come un vaso rompersi... e poi ho capito che veniva da li sia per la direzine del suono che per il fatto che non ho trovato nulla di rotto in giro, se non il muro...

https://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/601675_3700958936403_502023484_n.jpg

la foto non rende ma lacrepa è parga circa un mm e ripeto che si vede anche dall'altra parte della parete.
ah, s'è rotta perchè poggia su un trvone in legno ovviamente più elstico di un muro in muratura.

Joined: Oct 2000
Posts: 3,941
M
Member
***
Offline
Member
***
M
Joined: Oct 2000
Posts: 3,941
Non hai ricevuto risposte perchè questo è un forum di geologi non di ingegneri. A prima vista non pare una cosa preoccupante, ma c'è da tenere presente il tipo di muro, se è portante e l'intensità della prossima scossa. Quindi contatta subito un ing sismico qualificato.

Joined: Jun 2012
Posts: 6
P
Junior Member
Offline
Junior Member
P
Joined: Jun 2012
Posts: 6
Scusa Lupi, se sei preoccupata chiedi l'intervento alla protezione civile del comune di fe! arrivano abbastanza in fretta per la valutazione... e se non ci sono problemi di dubbio strutturale sei a posto , in caso di dubbi vengono poi i pompieri!! a fe ne abbiamo da tutte le regioni di Italia e sono bravi davvero!! Ormai hanno fatto quasi 8000 visioni a ferrara e sono veloci nel venire!
ps nel comune abbiamo un casino di danni ...io lavoro indirettamente con loro e ti assicuro molto efficenti!
il tutto assolutamente gratuito ! dai miei in centro in qualche giorno dopo la segnalazione sono intervenuti!
ps in centro storico un casino di danni anche seri...
Ulteriore ps se sapevo la possibilità di sto evento quando ho ristrutturato la mia vecchia casa avreiincatenato etc etc il tutto... sto ancora maledicendo la non mentalità di agire con queste dinamiche ... io nella mia ignoranza questi eventi qui a ferrara proprio non li avevo presi in considerazione... e ancora maledico quelli che non hanno passato queste informazioni quando si sapevano... i politici intendo!

Joined: Jun 2012
Posts: 46
L
Member
Offline
Member
L
Joined: Jun 2012
Posts: 46
Originariamente inviato da: pauligno
Scusa Lupi, se sei preoccupata chiedi l'intervento alla protezione civile del comune di fe! arrivano abbastanza in fretta per la valutazione...

ho chiamato chi ha costruito la casa che mi ha detto di non preoccuparmi. il muro non è comuqnue portante... però... mi avete anche detto non cheidere all'oste se il vino è buono.

Joined: Jun 2012
Posts: 506
D
Member
Offline
Member
D
Joined: Jun 2012
Posts: 506
Non ho ben capito se, genericamente parlando, è meglio una casa singola o una fila di case attaccate fra loro.

Joined: Jun 2012
Posts: 10
A
Junior Member
Offline
Junior Member
A
Joined: Jun 2012
Posts: 10
Ai profani come me, in cerca di una casa sicura, manca completamente il termine di confronto e di paragone fra la resistenza degli edifici e le forze da cui essi sono minacciati per effetto delle scosse telluriche nelle zone a rischio (quasi ovunque in Italia).

La Classe energetica (IPE), per es., è obbligatoria sulla compravendita di case.

Agli utenti non tecnici si dovrebbe fornire un simile termine di paragone sulla resistenza dell'edificio alle sollecitazioni sismiche, con un parametro abbordabile e facilmente quantificabile ai profani in relazione al rischio reale.

Il Governo nomini una commissione permanente di geologi, sismologi e ingegneri tecnici, che faccia tesoro dei migliori accertamenti scientifici e ne pretenda l'applicazione severa con tutti i mezzi autorevoli, senza dare spazio alla speculazione ingorda, al raggiro e alla malafede.

Cent'anni fa, con illuminante proprietà, s'esprimeva l'ing.A. Danusso dopo il terremoto di Messina. http://digit.biblio.polito.it/atti/atti....004&inpdf=1

A quando, un parametro simile all'IPE, comparirà negli annunci immobiliari e sarà parte integrante del contratto notarile, al pari dei millesimi di proprietà?

Questo si aspetta la gente comune, dopo l'Aquila e Ferrara, prima della prossima sventura.


please don't feed the troll nor the sockpuppet.
Joined: Feb 2002
Posts: 876
R
Member
***
Offline
Member
***
R
Joined: Feb 2002
Posts: 876
antonio63, ho letto solo la prima pagina del testo che hai linkato e ti ringrazio per lo spunto di riflessione.

molto interessante e di notevole lucidità.

grazie

Joined: Apr 2001
Posts: 868
V
Member
Offline
Member
V
Joined: Apr 2001
Posts: 868
Originariamente inviato da: antonio63
La Classe energetica (IPE), per es., è obbligatoria sulla compravendita di case.

Obbligatoria....ma veritiera?

Originariamente inviato da: antonio63
Il Governo nomini una commissione permanente di geologi, sismologi e ingegneri tecnici, che faccia tesoro dei migliori accertamenti scientifici e ne pretenda l'applicazione severa con tutti i mezzi autorevoli, senza dare spazio alla speculazione ingorda, al raggiro e alla malafede.

In Italia?

Comunque nella logica sono perfettamente d'accordo!

Page 1 of 2 1 2

Moderated by  mccoy 

Link Copied to Clipboard
Ultimi Post
Geofoni
by antrea - 17/02/2024 13:21
K0 coefficiente di spinta a riposo
by davide cornaglia - 17/02/2024 09:03
Strumentazione sismica Sara Instruments
by antrea - 17/02/2024 07:49
Forum Statistics
Forums36
Topics20,763
Posts146,900
Members17,825
Most Online1,780
Apr 8th, 2009
Newest Members
FNo, costa13, Geotech2008, Dani Pozzi Geol., bullino
17,824 Registered Users
Sponsor
www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it

Powered by UBB.threads™ PHP Forum Software 7.7.5
(Release build 20201027)
Responsive Width:

PHP: 7.4.33 Page Time: 0.019s Queries: 43 (0.007s) Memory: 3.0341 MB (Peak: 3.2528 MB) Data Comp: Off Server Time: 2024-02-21 02:25:55 UTC
Valid HTML 5 and Valid CSS