Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
Today's Birthdays
There are no members with birthdays on this day.
Who's Online Now
1 members (Marcello Olivito), 449 guests, and 10 robots.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters(30 Days)
antrea 2
Sponsor
GeoFoto
Riconoscimento rocce dalla Val Formazza
richiesta di chiarimento
richiesta di chiarimento
by ChrisChris, October 29
Roccia carsica con strani forme ovali
Roccia carsica con strani forme ovali
by Dario Delbono, September 15
Dall'Abruzzo...
Dall'Abruzzo...
by ChrisChris, September 10
Sponsor
Sponsor
Previous Thread
Next Thread
Print Thread
Rate Thread
Page 2 of 2 1 2
Joined: Apr 2005
Posts: 391
G
Member
Offline
Member
G
Joined: Apr 2005
Posts: 391
Originariamente inviato da: massimo trossero
Se ti interssa da noi (Prov TO) non ne vogliono neppure sentir parlare di reimmisione di acqua in prima falda.


Se il prelievo è dalla prima falda e la re-immetti nella stessa falda non vedo quale si il problema. CHiedere di immettere in fognatura è solo un dispendio di risorse ...

Originariamente inviato da: massimo trossero

Ma a questo punto mi chiedo, anche per le sonde geotermiche a circuito chiuso il problema si pone quando attraversano un acquifero, anche se la potenza installabile è minore.


Nel senso che la trivellazione mette in comunicazione falde diverse? In teoria la fase di perforazione andrebbe eseguita tenendo in mente questa eventualità ...



Originariamente inviato da: massimo trossero

Non mi direte che negli altri paesi europei si richiede un tale studio a onere del privato. E' l'autorizzante che si fa carico di tale studio altrimenti potrebbero esserci due studi vicini che si contraddicono.


Certo che l'installate ha il dovere di provare che non causerà danni ai posteri. Rimane all'autorità la responsabilità di accettare lo studio dell'installante. Se le autorità sbagliono se ne assumono la responsabilità ...

Joined: Sep 2000
Posts: 2,078
A
Member
***
Offline
Member
***
A
Joined: Sep 2000
Posts: 2,078
Ragazzi con il prezzo del petrolio che è calato a rotta di collo mi sa che se continua così di geotermia a bassa entalpia ne parleranno i vostri nipoti (i miei sono già grandini e poi una è texana)!!!!!!

Joined: Jan 2007
Posts: 152
A
AL Offline
Member
Offline
Member
A
Joined: Jan 2007
Posts: 152
Ma sei sicuro che sia consentito reimmettere acqua calda in falda e non nella rete fognaria?!

Joined: Jul 2005
Posts: 692
G
Member
OP Offline
Member
G
Joined: Jul 2005
Posts: 692
Antonio direi che bisogna tener conto anche dell'effetto "moda", per cui ancora per un po' ne sentiremo parlare (sempre che il petrolio non ritorni a salire, allora avremo molto lavoro).
Per Massimo e geotux: ricordatevi che i funzionari italiani di responsabilità non se ne prendono MAI !!!!!!
Se fai una relazione idrogeologica sbagliata (o, peggio, falsa) e loro l'approvano, ma poi si scopre l'inghippo, tu vai in galera loro no, perchè loro hanno verificato se la relazione rispondeva ai requisiti di legge (anche se falsa comunque riporta tutti i dati richiesti dalla legge - per esempio ubicazione sito, ecc.).
Loro applicano alla lettera la legge o la interpretano in modo assolutamente restrittivo ! In questo modo si "parano il culo" ! Ed è per questo che devi aspettare anche 2 anni per avere un permesso di escavazione !
L'art. 104 del D.Lgs 152/06 vieta lo scarico delle acque direttamente nel sottosuolo (tranne per alcuni casi, tra cui la geotermia). In un pozzo per acqua industriale, che preleva, nell'arco della giornata solo in alcuni momenti, mentre in altri no, si era pensato (al fine di evitare di bruciare le pompe, cosa oramai verificata ampamente, con i continui stacchi ed attacchi) di creare un circuito continuo per cui le pompe andavano sempre e tramite un deviatore, quando l'acqua non serviva all'impianto, veniva ributtata nello stesso pozzo. Tutto ciò nella cameretta di avanpozzo, im modo da evitare circuiti lunghi verso l'impianto e con le opportune cautele per evitare eventuali contaminazioni.
Praticamente avremmo preso acqua pulita e, dopo pochi metri, gettato acqua pulita sempre nello stesso pozzo.
Io adesso sto facendo una sintesi, ma in realtà il progetto era molto articolato e fatto con le opportune cautele ambientali.
Ebbene la Provincia l'ha vietato, in forza del predetto articolo, e non ha voluto sentire ragioni ! La legge è legge

Joined: Jul 2005
Posts: 692
G
Member
OP Offline
Member
G
Joined: Jul 2005
Posts: 692
Per AL:
Art. 104 Comma 2 del D.Lgs 152/06 da il permesso di scaricare le acque di scambio termico !

Joined: Oct 2000
Posts: 3,941
M
Member
***
Offline
Member
***
M
Joined: Oct 2000
Posts: 3,941
VOlevo dire che anche le sonde geotermiche regolarmente costruite e isolate scaldano la falda in estate quando devo raffrescare allora. Mi pare corretto il ragionamento.

Secondo me è l'ente autorizzatore che se crede oppurtuno fa uno studio sull'innalzamento geotermico. Mica stiamo facendo una v.i.a. su una centrale nucleare, è come chiedere ad un installatore di caldaie di certificare che il calore immesso non turba l'equilibrio climatico.

A me pare una tipica contorsione mentale da geologo. Tutto turba l'equilibrio.


"Prosunt omnia quae obstant"
http://trossero.blogspot.it/
Joined: Feb 2004
Posts: 262
M
Member
Offline
Member
M
Joined: Feb 2004
Posts: 262
Perchè per un'opera che interessa le acque sotterranee (e non solo!) non è necessaria la progettazione o la modellazione? L'estrazione di fluidi dal sottosuolo determina depressurizzazioni locali, coni di influenza, possibili cedimenti indotti per riduzione delle pressioni neutre o allontanamento della frazione fine, variazioni chimico-fisiche.... ecc. Il cliente paga per conoscere l'entità dei cedimenti e dimensionare le fondazioni, perchè non può essere fatta la stessa cosa nel caso di opere di sfruttamento delle georisorse?
Ha ragione Massimo sul punto relativo all'influenza dei sistemi a circuito chiuso: in condizioni di steady state si dovrà tener conto della distribuzione verticale della temperatura e della capacità dei sistemi interessati a dissipare il modulo calore (positivo o negativo che sia).

Joined: Dec 2008
Posts: 4
A
Junior Member
Offline
Junior Member
A
Joined: Dec 2008
Posts: 4
A Ferrara han risolto egregiamente il problema delle acque calde in falda sfruttando il geotermismo del sottosuolo ;-) ...

http://coseinteressanti.altervista.org/water.pdf


Joined: Feb 2004
Posts: 262
M
Member
Offline
Member
M
Joined: Feb 2004
Posts: 262
In realtà si trattava di una perforazione per sfruttare i combustibili fossili del sottosuolo che non è andato a buon fine (per lo scopo prefissato, almeno). Le acque calde rinvenute sono però poi state ottimamente sfruttate. E' curioso, però, che a tale impresa in Italia non ne siano seguite delle altre: l'hard dry rock potrebbe essere una risorsa da sfruttare, soprattutto perchè ci troviamo in condizioni geotermiche favorevoli da questo punto di vista.

Joined: Sep 2018
Posts: 3
G
Junior Member
Offline
Junior Member
G
Joined: Sep 2018
Posts: 3
Ciao a tutti!
Post un po' vecchiotto che però mi torna utile...
Ad oggi come si risolve questa modellazione?
Esistono software e/o avete da suggerirmi testi o pubblicazioni da cui tratte formule per modellazione?
Anni fa avevo utilizzato una versione free di Groundwater energy designer (GED) che però ad oggi non riesco più a scaricare...
Grazie anticipatamente per la collaborazione.
Nausicaa

Page 2 of 2 1 2

Link Copied to Clipboard
Ultimi Post
Geofoni
by antrea - 17/02/2024 13:21
K0 coefficiente di spinta a riposo
by davide cornaglia - 17/02/2024 09:03
Strumentazione sismica Sara Instruments
by antrea - 17/02/2024 07:49
Forum Statistics
Forums36
Topics20,763
Posts146,900
Members17,825
Most Online1,780
Apr 8th, 2009
Newest Members
FNo, costa13, Geotech2008, Dani Pozzi Geol., bullino
17,824 Registered Users
Sponsor
www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it

Powered by UBB.threads™ PHP Forum Software 7.7.5
(Release build 20201027)
Responsive Width:

PHP: 7.4.33 Page Time: 0.015s Queries: 36 (0.008s) Memory: 2.9931 MB (Peak: 3.2527 MB) Data Comp: Off Server Time: 2024-02-21 02:14:36 UTC
Valid HTML 5 and Valid CSS