Filo diretto con i geologi italiani    
 
Non sei ancora iscritto ?
Today's Birthdays
There are no members with birthdays on this day.
Who's Online Now
1 members (Marcello Olivito), 449 guests, and 10 robots.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Top Posters(30 Days)
antrea 2
Sponsor
GeoFoto
Riconoscimento rocce dalla Val Formazza
richiesta di chiarimento
richiesta di chiarimento
by ChrisChris, October 29
Roccia carsica con strani forme ovali
Roccia carsica con strani forme ovali
by Dario Delbono, September 15
Dall'Abruzzo...
Dall'Abruzzo...
by ChrisChris, September 10
Sponsor
Sponsor
Previous Thread
Next Thread
Print Thread
Rate Thread
Page 8 of 44 1 2 6 7 8 9 10 43 44
Joined: Oct 2002
Posts: 90
M
Member
Offline
Member
M
Joined: Oct 2002
Posts: 90
Proporre una discussione seria sul Radon, con link a studi scientifici (in rete ce ne sono, basta cercare)?
Secondo me adesso si rischia veramente di "bruciare" la ricerca su questa eventuale correlazione: già si sente dire da colleghi in radio, e tra poco in tv, della totale impossibilità di prevenire, meglio sarebbe dire, predire i terremoti. Ma così facendo si preclude anche la possibilità di farlo, o perlomeno, di studiare e sperimentare sul campo tali studi, che come già detto nei giorni scorsi su questo post, non sono una novità e tantomeno una esclusiva di Giuliani.
La sensazione è che la scienza ufficiale e le autorità continueranno a screditare questi studi (anche per questioni di immagine purtroppo), la stampa, sopratutto quella sensazionalistica, ci piomberà sopra come dei "falchi", mentre la Ricerca quella vera sarà mortificata.
Con questo non dico certo che nel caso specifico si potesse fare qualcosa di diverso o che Giuliani abbia in mano la risposta, ma solo che si dovrebbe portare avanti lo studio e la sperimentazione, in più centri indipendenti, senza precludere a priori il discorso.

Joined: Apr 2008
Posts: 165
V
Member
*****
Offline
Member
*****
V
Joined: Apr 2008
Posts: 165
All'uni avevo sentito parlare dei metodi di previsione del sisma che prevedono l'osservazione di tutta una serie di variabili quali il radon, l'acqua nei pozzi, la portata delle sorgenti....li ho sempre ritenuti interessanti perchè, secondo me, un sistema complesso è fatto di moltissime variabili e nessuna di esse andrebbe ignorata; certamente non è semplice capire le interconnessioni e il peso che ciascuna var. ha rispesto alle altre.
prevedere va bene ma, essendo la previsione affetta da molti, troppi, errori, si può verificare quello che dice mccoy nella seconda risposta a questa discussione. quindi, e su questo siamo tutti d'accordo: prevenire è meglio che curare e prevenire è meglio che metterci una pezza all'ultimo momento.
ma oggi il problema è un altro: 27 vittime!!!! ed un forum sul quale, tra una giustissima divagazione e l'altra, di fatto si stava discutendo di sciame sismico nell'aquilano! si parla di un tecnico accusato di procurato allarme. si parla inoltre di scuole chiuse...ma senza fare troppo rumore...e di piccolissimi interventi istituzionali all'ultimo momento.
..."something is rotten in the state of Denmark!"
oggi, dopo l'ennesima tragedia, noi geologi saremo tirati fuori dal cappello delle istituizioni come divertenti coniglietti e potremo sentire la voce dei nostri rappresentatni echeggiare nell'etere. che tristezza!!
Proprio in questo momento bertolaso dice che non si poteva prevedere "quando"...ma il dove non era sufficiente???


-Gee, Brain, what you wanna do tonight?
-Somethig we do every night, Pinky, try to take over the world!
Joined: Mar 2004
Posts: 8,135
M
Member
****
Offline
M
Member
****
Joined: Mar 2004
Posts: 8,135
Amato dell'INGV ha criticato Giuliani, ma dal punto di vista della prevedibilità temporale ai fini di protezione civile.

In effetti, non c'era bisogno del Radon. L'ultimo terremoto disastroso nell'Aquilano c'era stato nella 1a metà del 1700, e in un'area con tutte quelle faglie attive questo non poteva dire altro che: DISASTRO IMMINENTE. Per qualsiasi geologo della zona.

Imminente dal punto di vista statistico, ovviamente, e supportato dalla documentazione ufficiale (mappe INGVN).

Ma se sulla previsione esatta sussistono dubbi (la previsione di Giuliani è un evento fortuito od è ripetibile?)

prevenire con un pò di mitigazione è sempre possibile.


"Data speak for themselves" -Reverend Thomas Bayes 1702-1761
P(Ai|E)=(P(E|Ai)P(Ai))/P(E)
Joined: Apr 2008
Posts: 165
V
Member
*****
Offline
Member
*****
V
Joined: Apr 2008
Posts: 165
sulla stampa sta facendo molto rumore la storia di Giuliani e l'arrrabbiatura di bertolaso per il procurato allarme.


-Gee, Brain, what you wanna do tonight?
-Somethig we do every night, Pinky, try to take over the world!
Joined: Mar 2004
Posts: 8,135
M
Member
****
Offline
M
Member
****
Joined: Mar 2004
Posts: 8,135
Ho riletto il mio post in cima, e, nonostante mi aspettassi il sisma e non ne sono meravigliato, fa un certo effetto vedere le proprie disastrose profezie avverate (neparlavo da anni agli amici e colleghi d'ufficio).

Purtroppo, come ripeto, sembrava davvero che nessuno ne volesse sapere niente.


"Data speak for themselves" -Reverend Thomas Bayes 1702-1761
P(Ai|E)=(P(E|Ai)P(Ai))/P(E)
Joined: Oct 2002
Posts: 90
M
Member
Offline
Member
M
Joined: Oct 2002
Posts: 90
Originariamente inviato da: mccoy
Amato dell'INGV ha criticato Giuliani, ma dal punto di vista della prevedibilità temporale ai fini di protezione civile.

In effetti, non c'era bisogno del Radon. L'ultimo terremoto disastroso nell'Aquilano c'era stato nella 1a metà del 1700, e in un'area con tutte quelle faglie attive questo non poteva dire altro che: DISASTRO IMMINENTE. Per qualsiasi geologo della zona.

Imminente dal punto di vista statistico, ovviamente, e supportato dalla documentazione ufficiale (mappe INGVN).

Ma se sulla previsione esatta sussistono dubbi (la previsione di Giuliani è un evento fortuito od è ripetibile?)

prevenire con un pò di mitigazione è sempre possibile.


Il mio intervento era centrato proprio su questo. Non confondere prevenzione con previsione. Qui si deve parlare di previsione: la tua domanda "(la previsione di Giuliani è un evento fortuito od è ripetibile?)" purtroppo rimarrà senza risposta,così come tante altre che si potrebbero fare, senza innanzitutto verificare e studiare criticamente i dati di giuliani e sopratutto se non si apre seriamente la ricerca su questo argomento.
Proprio adesso su radiouno si continua a dire che non è possibile allo stadio attuale prevedere a breve termine i terremoti. Spero che il non aggiungere che alla luce del caso di Giuliani si intensificherà la ricerca, sia per non alimentare le polemiche. Ma ripeto la sensazione è che si chiuderà ancora di più questa strada...

Joined: Apr 2001
Posts: 868
V
Member
Offline
Member
V
Joined: Apr 2001
Posts: 868
Originariamente inviato da: viò
Proprio in questo momento bertolaso dice che non si poteva prevedere "quando"...ma il dove non era sufficiente???

Anche in California aspettano il Big One...ti risulta che sia stata evacuata qualche città? risulta che Giuliani abbia detto a qualcuno che alle 3.32 del 6 aprile ci sarebbe stata una scossa di magnitudo 5.8?
...evidentemente il "dove" non è sufficiente e non servono un Bertolaso o un Giuliani qualsiasi per capirlo, basterebbe essere GEOLOGI.
Giuliani è stato denunciato perchè la settimana scorsa a fatto cilecca! Evidentemente anche il suo metodo ha qualche messa a punto da regolare e questo non ce lo possiamo permettere. Inoltre, c'è un'intervista a Giuliani del 23 marzo, postata anche da Cascone, alla fine della quale Giuliani dice "...i miei concittadini possono stare tranquilli, per la fine di marzo lo sciame sismico scomparirà e resterà solo un ricordo...". In un'altra parte dell'intervista dice che lo sciame non è necessariamente associato ad una scossa di forti proporzioni. Allora mi chiedo: che cosa ha previsto Giuliani? E non me lo chiedo mettendomi su un piedistallo e guardandolo dall'alto in basso per sbeffeggiarlo! Vorrei davvero saperlo!

Joined: Oct 2004
Posts: 914
G
Member
***
Offline
Member
***
G
Joined: Oct 2004
Posts: 914
Il capo dell'INGV è pienamente coinvolto nella vicenda(negando in una recente riunione la necessità di alcun intervento. Se viene fuori che potevano esserci degli indizi precisi, quindi la necessità di predisporre un sistema di allerta con informazioni adeguate sui comportamenti individuali e prove di protezione civile, allora un bel macigno si potrà abbattere sulla gestione dell'INGV.

Joined: Oct 2002
Posts: 90
M
Member
Offline
Member
M
Joined: Oct 2002
Posts: 90
Anche io vorrei sapere.
Io sto solo chiedendo se non sia il caso di aprire un dibattito scientifico (non certo su un forum) e di un programma di ricerca nazionale e internazionale per unire tutte le conoscenze sulle correlazioni radon-terremoti (unite ad altri sistemi, certo).
Con metodologie scientifiche e statistiche e tutto quello che volete.
Ma senza la critica a priori (per non dire altro).

La polemica è sterile e inutile.

E' ovvio che non si arriverà mai a dire "alle ore xx.yy del giorno X.XX.XXXX alle coordinate XXXXXX YYYYYYY" ci sarà un evento di magnitudo X.XX.

Questo non significa che sia impossibile, con determinati mezzi e studi, arrivare a dare una probabilità di evento ristretta a una certa area in un certo lasso di tempo. Ed' è' credo quello che sta cercando di fare Giuliani.

Che ci si provi almeno.

Mi rendo conto che il problema semmai è eventualmente GESTIRE una previsione simile.

Ma é un altro problema.





Joined: Apr 2001
Posts: 868
V
Member
Offline
Member
V
Joined: Apr 2001
Posts: 868
Originariamente inviato da: Macigno
Che ci si provi almeno.


Su questo sono d'accordo, ma lo "sciacallaggio" attuale è tutto incentrato sul dire "Guiliani l'aveva detto"...e su questo non concordo.

Page 8 of 44 1 2 6 7 8 9 10 43 44

Moderated by  mccoy 

Link Copied to Clipboard
Ultimi Post
Geofoni
by antrea - 17/02/2024 13:21
K0 coefficiente di spinta a riposo
by davide cornaglia - 17/02/2024 09:03
Strumentazione sismica Sara Instruments
by antrea - 17/02/2024 07:49
Forum Statistics
Forums36
Topics20,763
Posts146,900
Members17,825
Most Online1,780
Apr 8th, 2009
Newest Members
FNo, costa13, Geotech2008, Dani Pozzi Geol., bullino
17,824 Registered Users
Sponsor
www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web info@geologi.it

Powered by UBB.threads™ PHP Forum Software 7.7.5
(Release build 20201027)
Responsive Width:

PHP: 7.4.33 Page Time: 0.020s Queries: 36 (0.008s) Memory: 3.0039 MB (Peak: 3.2527 MB) Data Comp: Off Server Time: 2024-02-21 00:51:41 UTC
Valid HTML 5 and Valid CSS